Il candore della decadenza

In concomitanza con l’inaugurazione di Affordable Art Fair, la MyOwnGallery ha presentato il percorso pittorico di Casagrande&Recalcati. Il duo di artisti espone una personale disincantata ma fragile, compatta ed eterogenea, tra candore e decadenza. A Milano fino al 31 marzo.

La prima personale milanese di Casagrande&Recalcati (Sandra Casagrande e Roberto Recalcati) folgora i presenti e i passanti che stanno per dirigersi verso l’opening di Affordable Art Fair. I due eventi, concomitanti e inseriti nel medesimo complesso, mettono in luce, per confronto diretto e con estrema chiarezza, cosa significhi un percorso – un discorso sulla pittura – e che cosa possa rappresentarlo.

Con il titolo Ipervanitas, infatti, il duo propone, tra petali ossei e ossa fiorite, un linguaggio pittorico compatto e forbito, che esalta il candore della decadenza. Un racconto vergato olio su tela, un diario segreto composto da una ventina di pagine, che ha come cuore di ogni corolla il peso del colore rosso, puro o diluito che sia. Ipervanitas, tra tele di media dimensione e due lavori molto grandi, regala il silenzio delle sfumature e l’assenza di distrazione. Immediatamente distinguibili.

Ginevra Bria

Milano // fino al 31 marzo 2013
Casagrande&Recalcati – Ipervanitas
MYOWNGALLERY
Via Tortona 27
02 422501
[email protected]
www.myowngallery.it

CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.