Se la voce costruisce e la natura distrugge

Il Macro di Roma punta i riflettori sui lavori delle nuove generazioni di artisti italiani: In mostra ci sono Francesco Fonassi e Margherita Moscardini, giovani talenti vincitori della terza edizione del premio 6Artista, organizzato dall’Associazione Civita e dalla Fondazione Pastificio Cerere. Fino al 10 febbraio.

6artista - Francesco Fonassi / Margherita Moscardini

Francesco Fonassi, classe 1986, mette in scena una videoinstallazione su una performance vocale realizzata presso il sito archeologico della Piramide del Sole (Visoko, Bosnia-Hercegovina) e in un laboratorio di ricerca sul rumore. Kollaps, Aufstieg è una riflessione sulla voce e sull’ascolto: il canto della performer diventa suono tout court, dal grande potenziale evocativo e semantico. Cardine dell’espressività umana, la voce si rivela quale strumento per la creazione di nuove spazialità, oltre i confini del campo visivo.

Anche Margherita Moscardini (1981) sceglie il video come mezzo espressivo, con una ricerca “formalista” sull’entropia architettonica. 1XUnknown è un progetto ancora in corso composto da una serie di disegni tecnici e planimetrie, accostati a video-proiezioni di enormi blocchi rocciosi. L’artista interviene sulla percezione comune delle strutture architettoniche durevoli, mostrando l’inevitabile temporalità e trasformazione del reale.

Michela Santini

Roma // fino al 10 febbraio 2013
6artista – Francesco Fonassi / Margherita Moscardini
a cura di  Michele D’Aurizio
MACRO
Via Nizza 138
06 671070400
[email protected]
www.museomacro.org

CONDIVIDI
Michela Santini
Michela Santini è nata a Roma nel 1985. Laureata in Comunicazione Culturale (2008) e in Storia dell’Arte Contemporanea (2011), si è specializzata nella comunicazione nel settore artistico, nell’organizzazione di eventi culturali e di mostre d’arte. Dal 2007 collabora con gallerie, case editrici, riviste d’arte e associazioni culturali non profit. Si occupa attualmente di organizzazione e gestione di eventi legati all’arte e alla cultura ed è critica d’arte e redattrice per riviste d’arte contemporanea.