Il ventre dell’architettura

Cento anni di architettura condensati in cinque personaggi, emblemi di alienazione e caos, conseguenze del selvaggio sviluppo urbano di metropoli e megalopoli. Dall’Art Nouveau all’High Tech, per un’installazione che accosta disegno, pittura, architettura e letteratura. Concepiti come parti integranti di un’opera unica. Tutto questo è Mira Caselius a Cagliari.

Mira Caselius - Cittadini XX/XXI - veduta della mostra presso 2+1 Officina Architettura, Cagliari 2012

Una sequenza di personaggi architettonici si staglia su uno sfondo urbano a delineare uno skyline surreale, espressione di una società votata all’edonismo e al consumismo più sfrenato, per definire uno spaccato storico-architettonico che dall’Art Noveau arriva ai giorni nostri. Una teoria di vergini e martiri postmoderni rappresentano la febbrile stratificazione urbana di questi ultimi cento anni per Mira Caselius (Helsinki, 1984) che concentra più stili architettonici in ognuna delle figure. Futurismo, Bauhaus, Funzionalismo, Razionalismo e High-Tech sono le correnti che si distinguono tra le sagome, accompagnate dai testi in versione balloon di Enrico Deplano e dai brani di Otto Hassinen.

Simulacri autoreferenziali, metafore di speculazione urbana e fallimento delle imprese si configurano come gabbie claustrofobiche o muraglioni di mattoni e cemento armato. Strutture austere e monumentali alleggerite solo da quel brandello di umanità che trapela dalle mani, dai visi e dalle finestre appena illuminate, ben evidenziate dalla frase introduttiva: “Sei una casa nelle cui camere non osi andare”.

Roberta Vanali

Cagliari // fino al 7 gennaio 2012
Mira Caselius – Cittadini XX/XXI
2+1 OFFICINA ARCHITETTURA
Via Alagon 6b
070 660869
[email protected]
www.duepiuuno.net

 

CONDIVIDI
Roberta Vanali
Critica, curatrice e giornalista d’arte contemporanea. Ha collaborato con le riviste d’arte Ziqqurat, Terzocchio e Grandimostre. 2000/2010 Caporedattrice per la Sardegna della rivista online e cartacea Exibart. Da gennaio a dicembre 2006 direttrice della Galleria Studio 20, via Sulis 20, Cagliari. Da marzo 2011 Caporedattrice per la Sardegna della rivista ARTRIBUNE Ideatrice della rubrica di iconografia Icon (on) Graphy per la rivista Artribune. Da aprile 2010 consulente artistica della galleria online Little Room Gallery. Da ottobre 2006 curatrice del blog BlogArte http://robertavanali.blogspot.com/ e della rubrica Interviews. Ha redatto circa 250 articoli e curato oltre cinquanta mostre in spazi pubblici, privati e musei.