Donna e dura, la fotografia da Massimo Minini

Cornice bianca per l’una, cornice nera per l’altra. Massimo Minini a Brescia accosta – fino al 10 novembre – la conformazione di un vulcano a una lontana finestra newyorchese. Due bianchi e due neri, l’espressività dei corpi, la prossimità della morte.

Letizia Battaglia - Rielaborazione - 2008 - courtesy Galleria Massimo Minini, Brescia

Letizia Battaglia (Palermo, 1935) e Francesca Woodman (Denver, 1958 – New York, 1981), corpi fragili e corpi forti, due donne lontane ma le cui viscere si specchiano. La galleria dà spazio a una Battaglia recente, che ancora porta la lotta nel nome stesso. Poche tracce della fotoreporter sulla difficile Palermo Anni Settanta, spazio alle Rielaborazioni dei 2000: tangibile cucitura fra passato e presente. Al bando pistole e sangue, sono frequenti soggetti come acqua e nudi femminili, a dimostrazione che testimoniare delitti non è il solo modo per esprimere sgomento ed esigere speranza. La stessa persa a 22 anni dalla giovane Woodman, che ingabbiava spesso il suo corpo dentro scatti di piccolo formato. Un’identità velata, che si palesa ai nostri occhi proprio nell’atto del nascondersi.

Lucia Grassiccia

Brescia // fino al 10 novembre 2012
Letizia Battaglia / Francesca Woodman
Via Apollonio 68
030 383034
[email protected]
www.galleriaminini.it

CONDIVIDI
Lucia Grassiccia
Lucia Grassiccia è nata a Modica (RG) nel 1986. Dopo una formazione tecnico-linguistica ha studiato presso l’Accademia di belle arti di Catania, dove ha contribuito a fondare e dirigere un webzine sperimentale (www.hzine.it) gestito da un gruppo di allievi dell’accademia. Per hzine ha svolto principalmente attività di giornalista, titolista, editing. Dal 2008 scrive saltuariamente per il quotidiano web locale Nuovascicli Ondaiblea, soprattutto recensioni su libri e mostre. Nel 2010 inizia la collaborazione con Exibart che a breve si sospende e prosegue con la redazione di Artribune. Cura saltuariamente i testi critici per alcune associazioni e gallerie (vedi The White Gallery, Milano). Nel 2013 pubblica il romanzo ebook Elevator (Prospero Editore) e inizia a collaborare occasionalmente con la rivista Look Lateral. Nello stesso anno completa gli studi in arteterapia clinica presso la scuola Lyceum Vitt3. Attualmente vive a Milano.