Nunzio in tre dimensioni

Tre distinte esposizioni ospitano le opere di uno dei protagonisti della scultura italiana contemporanea. Già Menzione d’Onore alla Biennale di Venezia, Nunzio si ripresenta finalmente a Roma nelle due gallerie delle sorelle Bonomo (e in parallelo a Bari), dopo l’esposizione al Macro del 2005.

Nunzio - Senza titolo - 2012 - courtesy Valentina Bonomo, Roma

I legni combusti e le lastre di piombo di Nunzio (Cagnano Amiterno, 1954; vive a Torino) sono da sempre l’emblema di quella sua espressività, che prende forma a Roma nelle mostre di via del Gesù e del Portico d’Ottavia. Tra le gallerie di Alessandra e Valentina Bonomo lo spazio è tanto breve che sembra già materializzarsi una sensazione di complementarietà.

La scelta delle opere, tutte pensate appositamente per questi spazi, richiama infatti per ciascuno di essi accenti contrapposti. L’idea di femminilità – inquietante eppure accogliente, come il ventre di una nave – che scaturisce dall’istallazione al Gesù sembra assumere, nelle sculture del Ghetto, gli opposti accenti di una virilità primaria, di un archetipo. La cifra di questa nuova epifania dell’artista è nella pluralità delle dimensioni in cui essa si articola e spartisce.

Alessandro Iazeolla

Roma // fino al 20 maggio 2012
Nunzio
GALLERIA ALESSANDRA BONOMO
Via del Gesù 62
06 69925858
[email protected]
www.bonomogallery.com

Roma, fino al 30 giugno 2012
Nunzio
GALLERIA VALENTINA BONOMO
Via del Portico d’Ottavia 13
06 6832766
[email protected]
www.galleriabonomo.com

Bari // fino al 30 giugno 2012
Nunzio
GALLERIA BONOMO BARI
Via  Nicolò dell’Arca 19
[email protected]
www.galleriabonomobari.it

CONDIVIDI
Alessandro Iazeolla
Alessandro Iazeolla (Roma, 1960), Architetto iscritto all’Ordine professionale dal 1988. Ha conseguito i diplomi di maturità classica e di maturità artistica. Attualmente è quadro direttivo di una società a controllo pubblico. Ha operato dagli Anni Ottanta nel campo della ricerca storico-archeologica e della documentazione d’arte con numerose pubblicazioni su libri e periodici specializzati. Si occupa di fotografia sperimentale e di storia della fotografia e ha tenuto corsi specialistici in istituti superiori. Collabora con la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma La Sapienza per seminari di studio sul rapporto tra percezione visiva e produzione artistica. È iscritto al Ruolo dei Periti e degli Esperti in Fotografia d'Arte presso la C.C.I.A.A. di Roma. È vicepresidente di un'associazione per la promozione dell'arte con sede a Roma.