Oltre le pareti. Con Guerzoni

Otto lavori di grandi dimensioni fanno emergere il centro delle pareti. Nella sala principale della Galleria Rusconi, Franco Guerzoni scalfisce il proprio “Museo ideale”. Superfici materiche e attrattori concavi accolgono, fino al 31 marzo, il bianco divenuto materia.

Franco Guerzoni – Museo ideale - veduta della mostra presso la Galleria Nicoletta Rusconi, Milano 2012

I collage livellari, bianchissimi di Franco Guerzoni (Modena, 1948) occupano la sala principale della galleria milanese. Come otto passaggi attraverso e oltre la parete, lavori di grandi dimensioni si specchiano e corrispondono con lavori più piccoli, installati anche negli uffici; introducendo il Museo ideale. L’ultima personale dell’artista modenese presenta un percorso composito: opere del 2006 in dialogo con installazioni site specific e fotografie degli Anni Settanta. Ogni carta rappresenta la pagina di un diario di viaggio, scritto tra case in abbandono e case possedute. Polveri, intonaco, sassi e ferri arrugginiti danno origine a lavori in piena ricerca: Sogno Neolitico, Impossibili Restauri e Grotte in Casa.

Ginevra Bria

Milano // fino al 31 marzo 2012
Franco Guerzoni – Museo ideale
GALLERIA NICOLETTA RUSCONI
Corso Venezia 22
02 77809369
[email protected]
www.nicolettarusconi.com

CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.