I lucidi contrasti di Giacinto Cerone

Esiti formali sorprendenti, in opere poetiche ed energiche. Giacinto Cerone è in mostra a Roma, fino al 3 febbraio. Bilocato nelle gallerie Edieuropa e Valentina Bonomo, dopo la grande personale alla Gnam.

Giacinto Cerone - veduta della mostra presso le gallerie Edieuropa e Valentina Bonomo, Roma 2012

Lucano di origini e romano di adozione, Giacinto Cerone (Melfi, 1957 – Roma, 2004) è stato un artista difficilmente catalogabile all’interno di correnti delineate, lontano da classificazioni per la particolarità dei procedimenti di lavoro e per l’audacia nell’approccio con la materia e con lo spazio. In mostra una selezione di ceramiche, gessi e disegni realizzati con una frenesia creativa che non ha mai lasciato nulla al caso, vissuta a contatto fisico ed emotivo con tutti i materiali utilizzati. Cerone padroneggiava la tecnica fino a rendere contemporanei e duttili materiali classici come la ceramica e il gesso. Presenti anche alcune opere con inserti in moplen, materiale plastico in voga negli Anni Novanta, dalla cui fusione l’artista ha realizzato accattivanti sculture, rivelatrici dell’interesse per la sperimentazione dei materiali e la riconversione degli scarti industriali.

Chiara Natali

Roma // fino al 3 febbraio 2012
Giacinto Cerone
GALLERIA VALENTINA BONOMO
Via del Portico d’Ottavia 13
06 6832766
[email protected]
www.galleriabonomo.com
GALLERIA EDIEUROPA

Piazza Cenci 56
06 64760172
[email protected]
www.galleriaedieuropa.it


CONDIVIDI
Chiara Natali
Chiara Natali (Milano 1982), vive e lavora tra Teramo e Roma. Dopo essersi laureata in Scienze della comunicazione e in Storia dell’arte contemporanea a Bologna, si è dedicata all’approfondimento degli aspetti manageriali e progettuali in ambito culturale. Membro della direzione artistica di BMidea (Teramo), realtà che si occupa dell’organizzazione di manifestazioni artistiche e musicali, è co-responsabile organizzativa del progetto di street art e writing urbano Teramo Urban Museum e collabora da quasi un anno con il dipartimento di arte contemporanea della GNAM (Roma).