Per grazia rifiutata

Da Jerome Zodo, quattro artisti mettono in dubbio il valore della grazia. Creature distorte dalla pittura, marchiate dalla realtà ed esposte all’inganno della materia, animano fino a Natale gli spazi della galleria milanese.

Failing Grace - veduta dell’installazione presso la Galleria Jerome Zodo, Milano 2011

L’intento è rivelare la caducità, la compromissione e la repulsione della grazia. E Failing Grace, con i suoi quattro componenti, i suoi quattro artisti (Robert Langenegger, Enrique Marty, Steven Montgomery, Erik Thor Sandberg), coglie perfettamente nel segno. Gli spazi espositivi si trasformano in una galleria pittorica invasa da allegorie. Le creature appaiono alle pareti come mostri credibili, mentre nel bel mezzo della sala sculture vissute fermano il passaggio del tempo. In un sogno incomprensibile che non smette al risveglio, alla Jerome Zodo Contemporary si osservano: le caricature cineree del filippino Langenegger; le rievocazioni nane dello spagnolo Marty; le collazioni ceramico-metalliche dell’americano Montgomery; e gli esorcismi pittorici di Erik Thor Sandberg.

Ginevra Bria

Milano // fino al 23 dicembre 2011
Failing Grace
JEROME ZODO CONTEMPORARY
Via Lambro 7
02 20241935

[email protected]

www.jerome-zodo.com


CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.
  • silvia

    bella mostra!!!