Elezioni anche a Londra. Vota Spartacus!

Scegli la tua cabina elettorale, barra la casella relativa al tuo partito favorito ed entra nel surreale mondo di Spartacus Chetwynd. Alla Sadie Coles HQ di Londra, fino al 4 giugno. E su Artribune, anche in video.

Sprtacus Chetwynd - Odd Man Out - performance da Sadie Coles, Londra 5 maggio 2011

È indubbiamente brava Spartacus Chetwynd (Londra, 1973) a mescolare mitico e ordinario. Ancora una volta, l’artista mette in scena le sue visioni in una serie di performance di pretesa qualità amatoriale che, con un’energia coinvolgente, chiamano lo spettatore a partecipare a un evento magico, spingendolo altresì a interrogarsi sull’odierno significato di libertà e democrazia. Apparentemente un destino segnato dietro una porta di cartone. Si può atterrare tramite uno scivolo di gomma in un Dantescape abitato da un essere danzante fatto di materassini gonfiabili, o finire a strisciare a terra, protagonisti di un rito oracolare.

Ma in fondo votare il Partito del Buon Vino piuttosto che delle Vergini Conservatrici ci condurrà al punto di partenza, fuori dalla galleria, nel centro di Londra. Dove, dopo l’inusuale svago, la vita riprenderà nella noiosa frenesia quotidiana. E allora ci chiederemo: davvero il potere è nelle mani del popolo (dell’arte)?

Stella Kasian

Londra // fino al 4 giugno 2011
Spartacus Chetwynd – Odd Man Out
www.sadiecoles.com

CONDIVIDI
Stella Kasian
Stella Kasian, nata a Roma nel 1981, si laurea in Studi storico-artistici alla Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con il massimo dei voti, scegliendo di specializzarsi in Storia dell’Arte Contemporanea. La passione per l’arte e il desiderio di comunicarla spingono, sin da subito, la giovane Stella a muovere i primi passi nell’ambito del giornalismo on line. Trasferitasi a Londra, ancora oggi sua dimora elettiva, approfondisce le proprie conoscenze con esperienze variegate che arricchiscono la cultura accademica di nuove contaminazioni internazionali: dal corso curatoriale presso la University of The Arts alle collaborazioni con il Barbican Centre e con il Camden Arts Centre, nella quali si avventura nell’attività promozionale, organizzativa e curatoriale di eventi. Intanto Stella prosegue con sempre più impegno la sua attività di redattrice free lance, collaborando proficuamente con varie testate italiane su web e su carta.
  • P.G

    grande mostre!!!!!!!!!