Apre a Roma Horti 14, l’art gallery hotel con le opere di Lucamaleonte

Pronto ad inaugurare nel quartiere romano di Trastevere un hotel del tutto particolare, con tutti gli ambienti personalizzati dall’artista romano Lucamaleonte. In anteprima le immagini

Horti 14, ph. Alberto Blasetti
Horti 14, ph. Alberto Blasetti

Gli Art Gallery Hotel sono una realtà ormai acquisita in tutto il mondo. Hotel di lusso pieni di opere d’arte e di design o, in taluni casi, anche forniti di vere e proprie gallerie d’arte. Perché dormire solamente non basta più. Nella corsa all’experience che caratterizza l’intero settore del tempo libero, il campo del turismo è uno dei più attenti ad innovare. Chi viaggia è sempre più esigente ed attento e il tempo in cui gli hotel erano decorati con stampe e dipinti dozzinali è davvero finito. Una lista davvero lunga che comprende strutture talmente di lusso da contenere al proprio interno collezioni d’arte di valore museale. È il caso, ad esempio, del Ritz-Carlton Millenia Singapore che possiede oltre 4.200 opere d’arte o The Surrey a New York che è addirittura partner del programma VIP di Frieze New York ed organizza visite guidate alla sua collezione durante i giorni della fiera. Anche in Italia, il fenomeno sta prendendo piede. Il caso più noto è Il Byblos Art Hotela Corrubbio di Negarine, in Valpolicella, provincia di Verona.

L’HOTEL

L’hotel si trova all’interno di Villa Amistà, villa veneta del XVI secolo, che ospita una mostra permanente d’arte contemporanea. Molto famoso è anche L’Albornoz Palace Hotel di Spoleto, creato da Giancarlo Menotti, fondatore del Festival dei Due Mondi, per accogliere appassionati di musica, danza, teatro e arte. All’interno un’ampia raccolta di opere d’arte tra cui un bellissimo wall-painting di Sol LeWitt che domina il salone. In questa costellazione variegata di strutture alberghiere, un nuovo hotel sta per essere inaugurato nel cuore di Roma che, pur avendo in comune con gli altri, la componente artistica, si focalizza sulle opere di un solo artista. È Horti 14 che inaugurerà il prossimo 1 giugno in una strada di gran fascino nel rione di Trastevere.

L’HOTEL E UN SOLO ARTISTA

L’unicità della struttura, il cui concept è stato ideato e sviluppato dall’agenzia di creativa nufactory, risiede nel fatto che l’arte contemporanea è perfettamente integrata nell’hotel fin dalla sua progettazione architettonica a cura di Stabili Architetti. Non si tratta, infatti, di una raccolta di opere d’arte esposte nelle varie sale ma di un concept innovativo che ha portato un solo artista, Lucamaleonte (Roma, 1983), a personalizzare con un lavoro originale ogni ambiente. Il tutto nel cuore della capitale, a Trastevere, uno dei quartieri più noti e turisti della città. Opere tutte diverse quelle realizzate dallo street artist romano che danno vita ad una sorta di mostra permanente sul suo lavoro. I murales realizzati da Lucamaleonte per l’hotel richiamano paesaggi ed ambientazioni naturali in perfetta sintonia con la struttura che è interamente ispirata dall’incantevole Orto Botanico che si trova non distante. La continuità visiva e concettuale tra interno ed esterno avviene attraverso la commistione di elementi strutturali, architettonici, di arredo. 17 spazi suddividono l’Orto Botanico, 17 sono le stanze dell’Hotel: un vero e proprio percorso esperienziale basato sulla corrispondenza tra il numero delle aree in cui è diviso l’Orto e il numero delle stanze presenti nell’albergo. Da ognuna delle 17 aree dell’Orto Botanico sono state selezionate piante, fiori o alberi che sono diventati gli elementi distintivi delle singole stanze che l’artista Lucamaleonte ha reinterpretato al loro interno. I visitatori potranno così soggiornare in stanze personalizzate e diverse le une dalle altre.L’hotel si sviluppa su due livelli: al piano terra si trovano la reception e la hall che evocano stilisticamente i laboratori botanici mentre al primo piano, dove si trovano la caffetteria e la terrazza che si affacciano sull’Orto Botanico, sono presenti elementi stilistici che richiamo il passato della struttura, una legnameria.

IL ROOF GARDEN

Non solo le stanze, ma la ricerca dell’artista romano diventa il leitmotiv che segna tutto il progetto architettonico. E diventa ancora più visibile nell’enorme terrazza all’ultimo piano dell’hotel, che si configura quasi una appendice del confinante orto botanico. Un vero e proprio giardino all’italiana che oltre alle piante offre una prospettiva speciale sulle opere di Lucamaleonte sparse per l’hotel.

– Mariacristina Ferraioli

 

Horti 14
Via di San Francesco di Sales, 14
00165 Roma
https://www.horti14.com

Dati correlati
Autore Lucamaleonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mariacristina Ferraioli
Mariacristina Ferraioli è giornalista, curatrice e critico d’arte. Dopo la laurea in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte, si è trasferita a Parigi per seguire corsi di letteratura, filosofia e storia dell’arte presso la Sorbonne (Paris I e Paris 3). Ha conseguito il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha vinto la Residenza per Curatori della Dena Foundation for Contemporary Art presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets di Parigi. Ha lavorato al Centre Pompidou collaborando alla realizzazione della mostra “Traces du Sacré” e ha pubblicato un testo critico sul catalogo della mostra. Ha coordinato l’ufficio Master dell’Accademia di Belle Arti di Brera e ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Redattrice di Artribune, collabora stabilmente con Cosmopolitan Italia e Icon Design. Sta conseguendo un dottorato in Comunicazione e mercati: Economia, Marketing e Creatività presso l’Università Iulm di Milano ed è docente a contratto presso diverse istituzioni tra cui l’Accademia di Belle Arti di Brera.