Inside the box. Trahan Architects in Louisiana

La rubrica architettura di Artribune oggi va in Louisiana. Per vedere come è stato realizzato l’ampliamento dello State Museum and Sports Hall of Fame. A firmarlo i Trahan Architects.

Trahan Architects, Louisiana State Museum and Sports Hall of Fame, ampliamento

Il nuovo ampliamento del Louisiana State Museum and Sports Hall of Fame è firmato Trahan Architects, studio fondato nel 1992 a New Orleans apprezzato, come si legge nel loro sito, per un design intensamente personale, fondato storicamente ed esteticamente sublime. Un edificio il cui design è una riflessione sul rapporto tra passato e futuro.
Situato vicino al Cane river Lake, contea Natchitoches, nel cuore della Louisiana, il Louisiana State Museum and Sports Hall of Fame ha la funzione di ospitare spazi espositivi per il museo di storia dello sport. L’ampliamento potrebbe sembrare il frutto di un contrasto formale tra forme pure e forme complesse, ma in realtà è concettualmente una negoziazione, non solo tra passato e futuro, contenitore e contenuto del programma, ma anche tra diversi modelli geometrici.
Le geometrie dell’interno sono topologicamente complesse e rappresentano l’idea di un’“architettura del continuo” in cui l’espressione spaziale torna a essere centrale: un foyer fluido, idealmente scolpito, una grotta rivestita da 1.100 pannelli di pietra bianca illuminate da luce naturale.

Trahan Architects, Louisiana State Museum and Sports Hall of Fame, ampliamento
Trahan Architects, Louisiana State Museum and Sports Hall of Fame, ampliamento

All’esterno una scatola, rivestita da una pelle di listelli in legno che sfumano seguendo un gradiente di densità visuale, che lascia intravedere il complesso interno. La pelle esterna, oltre che controllare la ventilazione dell’edificio, genera effetti di superficie e visuali che abbassano il contrasto formale tra esterno e interno.
La relazione tra le diverse forme dell’edificio non è quindi dialettica, al contrario, i due elementi collaborano per il raggiungimento della coerenza formale. È un oggetto unico, un gesto formale astratto fatto per fornire al visitatore una “autentica” e immediata esperienza architettonica.

Giacomo Pala

http://www.trahanarchitects.com/