Jazz for Business. Collaborare a tempo di swing

Proseguono gli approfondimenti della rubrica Artenauti, il nostro spazio dedicato alla didattica gestito in collaborazione con Art For Business. Come affrontare in modo nuovo e coinvolgente temi manageriali come la collaborazione, l’integrazione e la creatività? Jazz For Business è un approccio formativo che utilizza il jazz come metafora per l’apprendimento e il coinvolgimento di gruppi e individui all’interno delle Imprese.

Jazz for Business

Rivolgendosi a tutta la popolazione organizzativa, così come a specifiche parti di essa, JFB è in grado di generare occasioni di riflessione condivisa e ispirazione su temi legati a competenze e comportamenti manageriali. Gli obiettivi formativi su cui è possibile lavorare grazie al jazz, inquadrabili secondo assi interpretativi definiti da organizzazione, persone, capacità e comportamenti, sono altamente personalizzabili rispetto alla struttura organizzativa di riferimento, al suo business e a esigenze specifiche.
L’approccio Jazz For Business nasce dalla consolidata esperienza di Trivioquadrivio nell’ambito della formazione manageriale, oltre che da un’osservazione costante delle realtà aziendali e dalla pratica di metodologie e approcci formativi in grado di favorire l’apprendimento multidisciplinare e metaforico (tramite cinema, costruzioni Lego, rappresentazione cartografica, arte). Particolarmente significativa in questo senso la collaborazione con l’associazione Art For Business, che ha fornito un laboratorio di ricerca e un primo palco di sperimentazione all’approccio JFB.

Jazz for Business

Il progetto si basa sul fatto che il jazz possiede alcune caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto a un uso metaforico indirizzato alle organizzazioni. Cosa succede quando si ascolta un brano jazz? Spesso l’incontro parte dalla percezione di “rumore”, prima barriera che un orecchio inesperto può trovare e che rende più ardua la strada verso un ascolto attento e piacevole. Proprio come il jazz, anche le Organizzazioni possono spesso apparire a prima vista rumorose e confuse. Sapersi muovere in uno spazio complesso rappresenta quindi una sfida, tanto per un musicista quanto per un manager. Per riuscire a farlo bisogna comprendere a fondo il proprio contesto ed essere pronti ad affrontarlo con creatività, rapidità e improvvisazione. Ma attenzione, perché, come nota il musicista italiano Giancarlo Schiaffini, “L’improvvisazione non si improvvisa”. O meglio ancora, secondo le parole di Charles Mingus, “Non si può improvvisare sul nulla”. L’improvvisazione è la caratteristica più nota del jazz e solo una sua adeguata comprensione, distante dai luoghi comuni sul “fare così come viene”, può condurre a un’appropriazione dei concetti di ricerca, creatività e gestione risorse.
In ogni brano jazz l’improvvisazione prende forma a partire da una struttura musicale ben definita, i cui livelli sono associati a funzioni distinte ma complementari. Comprenderne le relazioni reciproche permette di costruire raffronti metaforici con la complessità tipica delle strutture organizzative. Il parallelismo tra jazz e Impresa si esplicita anche grazie al paritario contributo richiesto a individui e gruppi in entrambi i contesti: la pratica del jazz implica un senso di collaborazione, integrazione e responsabilità che può produttivamente essere letto in chiave organizzativa.

Jazz for Business

Ogni intervento Jazz For Business alterna momenti di erogazione frontale, fasi di performance musicale e attività di coinvolgimento diretto dei partecipanti tramite esercizi che permettono di sperimentare in prima persona l’importanza della collaborazione e dell’integrazione, nel jazz così come nell’Organizzazione. L’approccio è condotto da un senior trainer di Trivioquadrivio e da un musicista professionista che lavora alle parti musicali dell’approccio. Ciascun intervento vede inoltre la collaborazione di una serie di strumentisti di caratura internazionale chiamati a mettere in musica i concetti affrontati durante le diverse fasi di lavoro. JFB viene applicato in contesti aziendali italiani e internazionali in occasione di convention, workshop, seminari e percorsi di formazione.

Art For Business

www.triq/jazz