Negli spazi di una fabbrica che fino a fine luglio celebra la sua fine con una festival di street art (organizzato dall’associazione Urbe Rigenerazione Urbana), performance teatrali, musica e proiezioni, Fart Gallery organizza la seconda mostra di WTF.

Informazioni

  • Luogo: WTC - EX FABBRICA ASPIRA
  • Indirizzo: via Foggia 28 Torino - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 06/07/2011 - al 12/07/2011
  • Vernissage: 06/07/2011 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, serata – evento, collettiva, disegno e grafica
  • Sito web: http://www.fartgallery.it

Comunicato stampa

WTF 1: 2-3 luglio Border
WTF 2: 6 luglio
Le due mostre di WTF – What the FART?
costo. Un progetto che è stato tra i
Regione Piemonte e dall’Unione Europea e che, attraverso il sito www.fartgallery.it
un network di giovani artisti e che ne finanzi la produzione artistica attraverso la vendita dei lavori e
la realizzazione di mostre ed eventi


L’idea della FART Gallery nasce ad Art Basel, dove una stampa di Kudzanai Chiurai da 40
era esposta accanto a un disegno di William Kentrige da 300mila euro
conosciuto o sconosciuto, che costi quanto una stecca di sigarette o un loft, il valore di mercato di
un’opera non esprime il suo valore estetico.
Il nome FART è una crasi di “fare arte”, ma allo stesso tempo una “pernacchia” (in inglese fart) al
mondo e al mercato dell’arte, sempre più proiettato verso lo star system e sempre meno vicino ai
giovani artisti (da un sondaggio dell’Ispo, il 71% dei giovani artisti
da parte delle istituzioni e dei privati e il 60% non è seguito da alcuna galleria). Il sottotitolo
arte a ogni costo” ha un doppio significato
per tutte le tasche, rendendola accessibile a tutti e dare spazio al 68% di giovani artisti,
che, sempre secondo la ricerca Ispo, devono svolgere un lavoro per continuare a fare arte
La produzione artistica diventa così una seconda occupazione, che spesso non trova
raggiungere il pubblico. FART Gallery attinge a questo “serbatoio” d’idee latenti o sottostimate per
presentare i lavori di chi ha talento ma poco spazio per dimostrarlo.
WTF 1 – sabato 2 (dalle 18 fino a notte fonda), domenica 3 (dalle 16
Tra gli alberi e le gabbie dell’ex zoo del Parco Michelotti una mostra d’arte si svilupperà in un percorso
tra viali di Ginkgo biloba e la gabbia delle tigri. Il tutto è realizzato da FART Gallery in collaborazione
con BorderLand (www.border-land.
domenica pomeriggio si esibirà con la sua band in una jam session con proiezioni video.
WTF 2 – dal 6 luglio (inaugurazione dalle 18) al 12 luglio
Negli spazi di una fabbrica che fino a f
lasciar spazio a loft abitativi) con una festival di street art (organizzato dall’associazione Urbe
Rigenerazione Urbana), performance teatrali, musica e proiezioni, Fart Gallery organizza
mostra di WTF.
W: www.fartgallery.it
WTF - What the FART?
Border-Land (ex zoo, Parco Michelotti, Corso Casale 13)
– 12 luglio WTC (ex fabbrica Aspira, via Foggia 28)
sono la presentazione di FART Gallery
. vincitori del bando Innovation Voucher
T italiani lamenta uno scarso sostegno
significato, che racconta gli obiettivi della galleria:
alle 22)
it), l’associazione culturale che gestisce il parco e Ivan Bert che
fine luglio celebra festosamente la sua fine (sarà poi demolita per
M: [email protected]
– Fare ARTe a ogni
promosso dalla
it, si propone di creare
euro
euro: che sia di un artista
“Fare
, proporre arte
arte.