Workspace_Ricerca X – Making dance

Torino - 21/04/2017 : 21/04/2017

Workspace_Ricerca X - piattaforma per lo sviluppo e il sostegno della ricerca artistica curata da Carlotta Scioldo e Erika Di Crescenzo (Ass. StandOrt) organizza, in collaborazione con Superbudda - Creative Collective, MAKING DANCE _ FICTIONAL PARTY, un'evento , una festa per creare uno spazio di confronto diretto e informale tra gli artisti in residenza e il pubblico.

Informazioni

  • Luogo: SUPERBUDDA
  • Indirizzo: via Valprato 68, 10155 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 21/04/2017 - al 21/04/2017
  • Vernissage: 21/04/2017 ore 22-3
  • Generi: serata – evento
  • Biglietti: Ingresso libero con tessera Superbudda 2017, il contributo per la tessera annuale è di € 5,00
  • Email: ricercaxinfo@gmail.com

Comunicato stampa

Può essere la festa un luogo dove il pubblico incontra le pratiche artistiche? Può essere l’Arte un momento di divertimento condiviso? Venerdì 21 aprile Workspace_Ricerca X - piattaforma per lo sviluppo e il sostegno della ricerca artistica curata da Carlotta Scioldo e Erika Di Crescenzo (Ass. StandOrt) organizza, in collaborazione con Superbudda - Creative Collective, MAKING DANCE _ FICTIONAL PARTY, un'evento , una festa per creare uno spazio di confronto diretto e informale tra gli artisti in residenza e il pubblico

Questa volta infatti gli artisti “escono dal teatro” e si spostano negli spazi del Superbudda (uno dei più interessanti luoghi della sperimentazione e produzione artistica torinese, nello stesso tempo anche un noto club che ospita concerti ed eventi culturali), e organizzano una vera festa. Programma della serata prevede molteplici micro interventi artistici, che spaziano tra danza contemporanea, performance, arti visive, digital art e musica, ideate appositamente per l'occasione dagli artisti in residenza: Claudia Adragna, Francesca Antonio, Amina Amici, Francesco Collavino, Francesco Dalmasso, Elisa Ferrari, Donatella Morrone, Lucia Palladino. Un sfida per trovare delle nuove modalità per far incontrare l'arte con il divertimento, la ricerca artistica e il confronto con il grande pubblico.
La festa viene intesa come momento dell'incontro, dell'imprevisto, dell'aspettativa, del piacere. Come luogo di sperimentazione e ricerca, dove la comunità incontra se stessa. E’ l'occasione in cui il gesto si trasformi in danza, e la danza in coreografia.

Ingresso libero con tessera Superbudda 2017, il contributo per la tessera annuale è di € 5,00, info
http://www.superbudda.com/tesseramento

MAKING DANCE _ FICTIONAL PARTY si svolgerà nell'ambito della terza sessione annuale del progetto Workspace Ricerca X - piattaforma per lo sviluppo e il sostegno della ricerca artistica curata da Carlotta Scioldo e Erika Di Crescenzo (Ass. StandOrt), che ospiterà ad aprile 9 coreografi provenienti dal territorio nazionale: Lucia Palladino, Francesco Dalmasso, Francesco Collavino, Francesca Antonino, Amina Amici, Donatella Morrone, Claudia Adragna, Dario La Stella.
Il lavoro si svilupperà nell’arco di due settimane - da martedì 18 aprile a domenica 30 aprile – negli studi della Lavanderia a Vapore di Collegno. A partire da dicembre del 2016, i coreografi sono impegnati nello sviluppo di un personale progetto di ricerca artistica affiancati da Ricerca X e da tutors internazionali, attraverso la condivisione di pratiche con modalità quali, per esempio, il peer-coaching. Ospiti di questa sessione saranno il tutor italo-tedesco Marco Berrettini, coreografo della compagnia Melk Prod, di ritorno da Parigi dove ha recentemente debuttato con la sua ultima creazione iFeel 4, presso il Centro Nazionale della Danza di Pantin; ed Elisa Ferrari, co-fondatrice della compagnia Pirate Jenny e dal 2009 danzatrice e assistente alla creazione per la compagnia Ambra Senatore.

Il progetto Workspace_Ricerca X, direzione di Carlotta Scioldo e Erika Di Crescenzo (ass. cult. StandOrt), è una piattaforma per lo sviluppo e il sostegno della ricerca artistica attraverso il supporto artistico e operativo di professionisti nel campo della danza contemporanea e performance. Workspace, il termine di impronta europea indica un centro specializzato nella ricerca applicata di una o più discipline artistiche al fine di produrre conoscenza basata sull'innovazione. Il lavoro si sviluppa in cinque fasi di due settimane ciascuna (da novembre 2016 a novembre 2017) in cui 9 giovani autori condividono il loro lavoro con gli altri professionisti selezionati, si confrontano periodicamente con il pubblico e sono accompagnati da tutors internazionali, dramaturg del processo creativo. Durante ogni fase di lavoro sono previste due tipi di apertura pubblica: THINKING DANCE, format di discussione teorica e MAKING DANCE condivisione di lavori coreografici, al fine di offrire al pubblico la possibilità di avvicinarsi al processo creativo e agli strumenti di creazione. Il focus del progetto è infatti stimolare il dibattito sulle pratiche performative contemporanee e sulle politiche culturali, attraverso la creazione di un network, analizzando la complessità dell'impatto economico e culturale di queste attività sul territorio. Tutors invitati sono Charlotte Zerbey, Cristina Caprioli, Marco Berrettini, Stefano Tommasini, Bart Van Den Eynde. Il progetto è realizzato con il sostegno della Fondazione Piemonte dal Vivo e in collaborazione con l’ Università degli Studi di Torino, Prof. Alessandro Pontremoli; Dance Hub Anghiari (Anghiari); Peer-coaching Company Blu (Sesto Fiorentino).