Walter Leonardi – Sicilia il Viaggio

Milano - 14/09/2011 : 04/10/2011

Partendo da via Dante, passando per piazza Cordusio, proseguendo lungo tutto Corso Vittorio Emanuele, sarà possibile compiere un viaggio suggestivo alla scoperta di una delle più belle regioni d’Italia grazie a 120 scatti del grande Walter Leonardi.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA CORDUSIO
  • Indirizzo: Piazza Cordusio - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 14/09/2011 - al 04/10/2011
  • Vernissage: 14/09/2011 ore 12
  • Autori: Walter Leonardi
  • Generi: fotografia, personale
  • Patrocini: promossa da Genivs Loci Publishing Company di Sandro Battistessa, sotto l’Alto Patronato della presidenza della Repubblica, con il patrocinio del Comune di Milano e della Regione Sicilia.

Comunicato stampa

A partire da mercoledì 14 settembre fino a martedì 4 ottobre il centro della città sarà il palcoscenico della mostra Sicilia il viaggio, promossa da Genivs Loci Publishing Company di Sandro Battistessa, sotto l’Alto Patronato della presidenza della Repubblica, con il patrocinio del Comune di Milano e della Regione Sicilia.
Partendo da via Dante, passando per piazza Cordusio, proseguendo lungo tutto Corso Vittorio Emanuele, sarà possibile compiere un viaggio suggestivo alla scoperta di una delle più belle regioni d’Italia grazie a 120 scatti del grande Walter Leonardi

Fotografo ufficiale per 25 anni di Thor Heyerdahl, il famoso esploratore-archeologo norvegese, divenuto celebre per le imprese del Kon-Tiki, del Ra e del Tigris, antichissime imbarcazioni di balsa e papiro con le quali, privo di qualsiasi tecnologia, attraversò con successo gli oceani, Leonardi, reporter giramondo, non ha mai perso l’amore per la terra natale. Ed è così che dopo lo scoop sui cosmonauti sovietici nella Città delle Stelle, ed esser riuscito a realizzare l’unica fotografia della dacia di Gorbaciov in Crimea, così come il primo reportage sulla città proibita di Vladivostok, ed aver immortalato il celebre cardiochirurgo americano Michael DeBakey di Houston durante una serie di operazioni “a cuore aperto”, negli ultimi anni è tornato a celebrare la sua regione d’origine.
La mostra-evento Sicilia il viaggio è, infatti, l’ultimo capitolo di una storia iniziata un anno fa quando l’editore milanese della Genivs Loci Sandro Battistessa viene a contatto con Walter Leonardi e, attraverso le sue immagini, s’innamora di una terra, la Sicilia, per lui pressoché sconosciuta. Leonardi ne ha fotografato le bellezze, fin negli angoli più reconditi e sconosciuti, raccogliendo un enorme materiale su di essa. La decisione è immediata: bisogna fare un libro! Nasce così il volume “Sicilia”, una edizione fuori formato (48 x 33,5 cm) stampata su carta pregiata, racchiusa in una elegante custodia, con introduzione dello scrittore e archeologo Massimo Valerio Manfredi. Le quattrocentoventi pagine di cui si compone contengono 194 fotografie a colori di grande impatto visivo, che ritraggono una Sicilia spettacolare, spesso inedita, fuori dai soliti cliché, accompagnate dai testi di Gabriella De Fina. Filo conduttore del racconto è il mito: otto storie, riscritte con la voce di chi ascolta un racconto che dura da millenni e ogni volta si arricchisce di nuovi dettagli, ma appartiene in modo ancestrale a tutto il popolo siciliano. Immagini e parole si fondono in un solo lungo percorso attraverso un tempo senza tempo, quello di una terra che gli dèi hanno scelto come dimora ideale e che, nonostante tutto, non hanno intenzione di abbandonare.
La Sicilia, al centro di un Mediterraneo afflitto da innumerevoli conflitti e pericoli, continua a rappresentare un’oasi di pace, un luogo dove l’ospitalità verso lo straniero è una legge sacra e irrinunciabile, una terra che è emblema della tolleranza tra popoli, virtù più che mai necessaria nell’Italia multiculturale di oggi e in un mondo sempre più globalizzato. Perché allora non trasformare il libro in una grande mostra itinerante che porti un’immagine nuova della Sicilia nel mondo e che funga da circolo virtuoso tra turisti, emigrati all’estero e amministratori nazionali e locali? Perché non fare in modo che le bellezze di quest’isola vengano esaltate con una linfa vitale nuova? Perché non proiettare la terra degli dèi nel futuro, affinché esca dal suo millenario torpore, diventando vessillo italiano del turismo, del Made in Italy, creando infrastrutture, attirando investitori stranieri, arricchendo di sano lavoro la sua gente spesso martoriata dalla povertà e dalla disoccupazione? E perché non cominciare da Milano, capitale dell’Italia europea che dimostri di rispondere con il suo spirito libertario e la sua sempre viva accoglienza all’esigenza di confronto e integrazione tra nord e sud?
Ecco, dunque, il significato della mostra Sicilia il viaggio che scrive un nuovo capitolo di quella che potremmo definire una storia d’amore tra una terra meravigliosa e un manipolo di creativi che, contando inizialmente solo sulle proprie forze, hanno caparbiamente deciso di portare le emozioni del cuore nella magia dei luoghi e la spinta alla modernità in un contesto di ancestrale bellezza.
Il libro fuori formato è stato riprodotto in una versione “in miniatura”, che conserva intatta la sua eleganza e bellezza, che è oggi diventato anche catalogo della mostra.
L’esposizione, dopo Milano, farà tappa a New York, Mosca, Emirati Arabi, Londra, Berlino e Parigi.


Fotografie di Walter Leonardi
Testi di Gabriella De Fina
Introduzione di Massimo Valerio Manfredi

Infopoint: Urban Center