Visioni d’Arte 2018

Milano - 18/02/2018 : 11/03/2018

Settima edizione di Visioni d’Arte, rassegna di film e documentari sui beni culturali sul tema ITALIA ‘900. In scena 18 film e documentari di divulgazione dei beni culturali: i primi decenni del secolo raccontato attraverso le opere e le voci dei più importanti artisti italiani.

Informazioni

Comunicato stampa

DAL 18 FEBBRAIO ALL’ 11 MARZO IN PROGRAMMA LA SETTIMA EDIZIONE DELLA RASSEGNA PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL’ORSO
IN COLLABORAZIONE CON IL MUDEC. UNICO EVENTO CINEMATOGRAFICO NELL’AMBITO DEL PALINSESTO NOVECENTO ITALIANO PROMOSSO DAL COMUNE DI MILANO, VISIONI D’ARTE 2018 RACCONTA LE OPERE E RACCOGLIE LE VOCI DEI PIU’ IMPORTANTI ARTISTI DEI PRIMI CINQUANT’ANNI DEL SECOLO SCORSO



Quattro appuntamenti a ingresso libero (alle 16.30 in quattro domeniche successive nell’Auditorium del Mudec, via Tortona 56, Milano), 18 documentari di grande qualità cinematografica dal 1950 a oggi, oltre sei ore di proiezioni in programma dal 18 febbraio al 11 marzo 2018: sono i numeri della settima edizione di Visioni d’Arte, la rassegna promossa dall’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso in collaborazione con il Mudec e il patrocinio del Municipio 6 del Comune di Milano.

Dopo il successo delle prime edizioni, con più di 6mila spettatori, Visioni d’Arte prosegue il suo progetto: raccontare, con l’efficacia del mezzo visivo, come è cambiata nel tempo la capacità di narrare i temi legati ai nostri beni culturali utilizzando opere scelte per le loro caratteristiche di seri documenti di divulgazione. Il titolo di quest’anno, Italia ‘900, si inserisce come unico evento cinematografico in Novecento Italiano, il palinsesto delle attività culturali del 2018 promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.

Domenica 18 febbraio Visioni d’Arte apre la prima giornata con un focus sui maggiori protagonisti del Futurismo italiano, Balla, Boccioni, Severini e Carrà. Si prosegue con la Metafisica di de Chirico, Carrà e Morandi, e con il Realismo Magico in programma domenica 25 febbraio. Domenica 4 marzo è una giornata dedicata all’architettura italiana tra le due guerre: grandi protagonisti come Ponti e Nervi, ma anche una generazione di modernisti che si ispirano al Razionalismo di Le Corbusier e Gropius. Giornata che dedica anche ampio spazio al design e a i fratelli Castiglioni in particolare. Visioni d’Arte chiude domenica 11 marzo con una selezione di film sugli artisti del dopoguerra, Martini, Manzù, Guttuso, Levi, Salvatore per arrivare al segno sintetico di Capogrossi, all’arte oggetto di Rotella e al pop di Schifano.

L’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso è l’unico ente non profit italiano che ha al centro della sua missione la promozione della corretta divulgazione quale elemento cruciale per creare conoscenza e sensibilità dei cittadini verso il loro patrimonio culturale. Per informazioni e materiale iconografico: tel. 335.5685905, [email protected], www.a-sdo.org



VISIONI D’ARTE È UN’INIZIATIVA DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL’ORSO








Scheda rassegna


Cosa
Settima edizione di Visioni d’Arte, rassegna di film e documentari sui beni culturali sul tema ITALIA ‘900. In scena 18 film e documentari di divulgazione dei beni culturali: i primi decenni del secolo raccontato attraverso le opere e le voci dei più importanti artisti italiani.


Quando
Domenica 18 febbraio 2018, h. 16.30: Come grida l’avanguardia. L’onda lunga del Futurismo

Domenica 25 febbraio 2018, h. 16.30: La realtà è magica. Dalla Metafisica a Valori Plastici: il recupero del passato

Domenica 4 marzo 2018, h. 16.30: Un cemento molto armato. Architettura e design, la scienza del classico.

Domenica 11 marzo 2018, h. 16.30: La guerra alle spalle. Scultura e pittura tornano alla realtà.