Vik Muniz – Haystack.3 After Monet

Bergamo - 23/09/2011 : 06/11/2011

L’opera, messa nella disponibilità del museo grazie a un deposito pluriennale da parte di un collezionista, rappresenta un interessante esempio di collaborazione tra settore pubblico e privato.

Informazioni

  • Luogo: GAMEC - GALLERIA D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via San Tomaso 53 24121 - Bergamo - Lombardia
  • Quando: dal 23/09/2011 - al 06/11/2011
  • Vernissage: 23/09/2011
  • Autori: Vik Muniz
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì - domenica: ore 10.00 - 13.00 / 15.00 - 19.00 Lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Dal 23 settembre al 6 novembre 2011 la GAMeC presenta al pubblico l’opera Haystack.3, After Monet (2001) dell’artista brasiliano VIK MUNIZ.

L’opera, messa nella disponibilità del museo grazie a un deposito pluriennale da parte di un collezionista, rappresenta un interessante esempio di collaborazione tra settore pubblico e privato.

Muniz, appropriatosi di immagini realizzate da artisti famosi assunte come base di partenza del processo creativo, le rielabora successivamente con l’utilizzo di materiali non tradizionali (cioccolato, zucchero, polvere, filo), per poi fotografarle di nuovo

Il filtro della fotografia concorre ad amplificare l’illusione dei materiali, intensificando l’effetto di cristallizzazione dell’immagine riprodotta. L’intento è di sollecitare il pubblico a interrogarsi sia sul risultato in sé che sul rapporto tra originale e riproduzione.

Vik Muniz (San Paolo, Brasile, 1961) ha esposto in diverse sedi statunitensi: a New York, dove risiede, presso MoMA, Guggenheim e Whitney Museum; ad Atlanta, Houston, Philadelphia, San Francisco e in diverse città europee tra cui Amsterdam, Londra, Parigi, Roma.

Nel 2001 ha preso parte alla Biennale di Venezia.

L’evento rientra nel programma di ‘Fai il Pieno di Cultura 2011’ (23-25 settembre 2011) e nel circuito ‘Giornate Europee del Patrimonio 2011’ (24-25 settembre 2011) promosse dal MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali.