VIII ed. dell’Universitè d’Etè

Cesano Maderno - 31/08/2011 : 02/09/2011

Un forum di tre giorni presso Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno per affrontare attraverso incontri, seminari e tavole rotonde la delicata e importantissima tematica della tutela del paesaggio.

Informazioni

Comunicato stampa

VIII ed. dell’Universitè d’Etè
Il ruolo degli enti locali e la Convenzione Europea sul Paesaggio
Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica


31 agosto – 2 settembre 2011
Palazzo Arese Borromeo - Sala dei Fasti Romani
Hôtel Parco Borromeo- Via Borromeo, 29 P.zza Procaccini
20031 Cesano Maderno (MB)
Tel +39 0362 551796 Fax+39 0362 550182

Un forum di tre giorni presso Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno per affrontare attraverso incontri, seminari e tavole rotonde la delicata e importantissima tematica della tutela del paesaggio

Relatori di provenienza nazionale e internazionale, membri di importanti istituzioni italiane ed europee specializzate in materia, danno vita a un summit dedicato agli amministratori pubblici, agli studenti – classe dirigente del domani – e ai privati che sentono la responsabilità di contribuire alla tutela dei luoghi in cui viviamo.


Come giungere a una sinergia fra amministratori pubblici, responsabili della sicurezza ambientale, specialisti della materia e cittadinanza a garanzia della tutela di un paesaggio troppo spesso trascurato e offeso? Risposte e proposte valide non possono prescindere da un concetto fondamentale: solo la coscienza e la consapevolezza del valore dell’ambiente nel quale viviamo sono motori in grado di fare opposizione al degrado e all’incuria, nonché al crimine contro il territorio e ai reati ambientali. Necessario dunque formare le coscienze, anche in ottemperanza alla linee guida della Convenzione Europea sul Paesaggio. Di questo tema, straordinariamente attuale alla luce delle cronache recenti, tratta la VIII Edizone dell’Universitè d’Etè, una kermesse di tre giorni, dal 31 agosto al 2 settembre 2011 presso la sede storica di Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno, i cui battenti si aprono per ospitare incontri di respiro internazionale volti all’informazione/formazione riguardo a un argomento cruciale in un paese che conta parchi, aree verdi, monumenti storici e opere d’arte costantemente in pericolo anche e non solo per azioni malevole perpetrate e concesse.

La VIII Edizione dell’Universitè d’Etè, per la seconda volta ospitata a Cesano Maderno, ha luogo nell’ambito della Settimana Europea sul Paesaggio e si avvale - come da sempre per tutte le precedenti edizioni - dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, a testimonianza della validità di un simile modello portato idealmente su ampia scala, nel rispetto e a garanzia delle realtà peculiari. L’iniziativa, ideata e organizzata sin dalle sue origini dalla FEIN - Fondazione Europea Il Nibbio, si avvale del patrocinio e della collaborazione della Provincia di Monza e della Brianza e nonché del Consiglio Regionale Lombardia.
Realizzata inoltre in collaborazione con il Comune di Cesano Maderno, la manifestazione gode del patrocinio di Parlamento Europeo, Consiglio d’Europa, Provincia di Como, Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, Lyons Club. Partner culturali l’Università degli Studi dell’Insubria di Como Varese, l’Università degli Studi di Milano e il Politecnico di Milano-Bovisa, con opportunità di rilascio di crediti formativi per gli studenti registrati come partecipanti alla tre giorni di Cesano.
Sostengono l’iniziativa, a vario titolo, la Fondazione Cariplo, con la partecipazione di sponsor e partner quali ITAS Assicurazioni, POZZI AROSIO spa, UNICREDIT, ERSAF Lombardia (Ente Regionale per i Servizi all’ Agricoltura e alle Foreste), COREPLA (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in plastica). L’evento si svolge anche con la collaborazione dei Comuni di Erba, Arosio, Seveso, del Bosco delle Querce ed, infine, vanta l’adesione di numerosi organismi e istituzioni: ANCI Lombardia (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Universitè de Lyon Jean Monet, Università Vita-Salute San Raffaele, Comune di Lugano, Comune di Bellagio, FLA (Fondazione Lombardia per l’Ambiente), TCI (Touring Club Italiano), CSDPE (Centro Studi di Diritto Penale Europeo), FACE, ICEF, Fondazione SIRSUU (Fondazione della Svizzera Italiana per la Ricerca Scientifica e gli Studi Universitari), Acqua e Sole, UAE (Unione Avvocati Europei), IBM Forum.

Titolo per l’edizione 2011 è Il ruolo degli enti locali e la Convenzione Europea sul Paesaggio. Questo per inviare un segnale chiaro e preciso a coloro che hanno facoltà di giurisdizione sul territorio circa la necessità di adeguamento alle linee guida europee in materia di tutela del paesaggio, ma anche per rendere i cittadini consapevoli dell’opportunità di rapportarsi con le autorità competenti in una sinergia produttiva. Anello di congiunzione fra le due categorie sono i giovani studenti universitari e i ricercatori, ovvero gli amministratori e la classe dirigente del domani, cui viene offerta la possibilità di ascoltare le parole di docenti e professori di rilievo internazionale che a Cesano convergono per portare i loro modelli, le loro proposte, le loro esperienze.
All’ iniziativa al forum hanno aderito numerosi studenti da molte parti d’Italia oltre che d’Europa.
Tutti gli incontri si svolgono in traduzione simultanea francese/inglese.

Particolare attenzione sarà inoltre dedicata, nel 35° anniversario del disastro dell’ICMESA, al valore storico e ambientale del Bosco delle Querce di Seveso e Meda, la cui nascita fu inquadrata nell’ambito delle prime direttive di tutela ambientale per la sicurezza del cittadino. Tecnologie d’avanguardia messe a frutto dagli sforzi della comunità scientifica europea dell’epoca portarono a ciò che oggi appare un sito completamente bonificato in cui la vegetazione spontanea convive con le piante messe a dimora dall’uomo.

Commenta Giovanni Bana, avvocato Presidente della Commissione Diritto Penale Europeo UAE (coordinatore) e Presidente della FEIN: «Fra le tre giornate è previsto un approfondimento full immersion dal titolo La Giustizia e il Paesaggio: il rapporto con la cittadinanza in Italia e all’Estero. Lo scopo è di poter formulare un discorso concreto su quanto ci si attende anche dai funzionari di Comuni, Province e Regioni direttamente interessati alla corretta applicazione della CEP (Convenzione Europea sul Paesaggio). In questo momento stiamo vivendo una situazione particolare dove è necessario dare anche in materia ambientale un concreto apporto di sinergie tra pubblico e privato, e cioè tra quanti reggono le istituzioni a livello di funzionariato e quanti richiedono - i cittadini -, dando risposta alle domande per la corretta fruizione del territorio e di ogni altro bene che va ad interessare l’ambiente in generale. Ecco, quindi, l’idea di aprire l’Universitè d’Etè anche a questo particolare spaccato dove il discorso si concentra ancora di più sul pratico e così sul quotidiano del giorno dopo giorno».

Enrico Elli, Assessore ai Beni Culturali, Cultura, Formazione Professionale della Provincia di Monza e della Brianza, la seconda provincia più urbanizzata d’Italia, esprime carattere e aspirazioni della manifestazione: «Tra incontri e tavole rotonde l’analisi del contesto relativo alla nostra realtà territoriale verrà arricchita di contenuti e significati poiché ragionata in un quadro europeo ed internazionale di tutela, valorizzazione del paesaggio quale strategia d’azione condivisa. L’edizione 2011 si presenta come forum culturale internazionale di prestigio e di elevata qualità che unisce il dibattito scientifico a momenti dedicati allo studio ed alla formazione specialistica: un’occasione dunque irrinunciabile di crescita e di approfondimento culturale che siamo certi verrà accolto con favore dal pubblico che attendiamo numeroso. E’ indubbiamente necessario migliorare la tutela del nostro territorio non solo per valorizzare le qualità fino ad oggi quasi sconosciute persino ai brianzoli, ma anche al fine di prevenire fenomeni di illegalità che recentemente sono apparsi evidenti. In quest’ottica la nostra Provincia si muove su due direttrici: prevenzione dei reati ambientali (creando una alta sensibilità culturale) e repressione degli stessi».

Il programma prevede per Mercoledì 31 agosto il focus su Situazione di fatto e proposte: istituzioni e cittadinanza nel confronti del Paesaggio. Si continua Giovedì 1 settembre con una full immersion intitolata La Giustizia e il Paesaggio: il rapporto con la cittadinanza in Italia e all’estero,per i funzionari degli enti pubblici presenti, mentre igli studenti lavoreranno al Bosco delle Querce, ricordando il 35esimo anniversario del disastro della diossina a Severo con il tema Il paesaggio quale sintesi per una corretta comunicazione. Infine, Venerdì 2 settembre si concluderà con la chiusura dei lavori e l’esame specifico di casi pratici.

In allegato il programma dettagliato.
Atti del convegno saranno editi dall’Universitè d’Etè entro fine anno.
Partecipazione gratuita per i funzionari delle amministrazioni comunali della provincia di Monza e Brianza a seguito degli accordi con l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Monza e della Brianza. Per tutti gli altri interessati collegarsi al sito www.unidete.org oppure contattare la segreteria organizzativa al tel. 031 762162. Data limite per le iscrizioni 3 agosto 2011, fino a completamento dei posti assegnati nelle sale (con immediata risposta).

**

Programma

Mercoledì 31/08/2011




9.00-10.15 Arrivo e registrazione dei partecipanti

10.15 Saluto dei rappresentanti istituzionali


AVV. Giovanni Bana Presidente della Commissione Diritto Penale Europeo UAE (coordinatore) e Presidente FEIN

Arch. Davide Boni Presidente Consiglio Regionale Lombardia – Milano

Dr. Alessandro Colucci Assessore Sistemi verdi del paesaggio Regione Lombardia

On. Mauro Mario Parlamentare Europeo Bruxelles

On. Lara Comi Parlamentare Europeo Bruxelles

Dott. Dario Allevi Presidente della Provincia di Monza e della Brianza

Dott. Enrico Elli Assessore Beni Culturali - Cultura - Formazione Professionale - Provincia di Monza e della Brianza

Andrea Monti Assessore al Turismo – Provincia di Monza e della Brianza

Dott.ssa Marcella Tili Sindaco di Erba

Ing. Marco Cesca Direttore ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste) – Milano

Prof. Ettore Albertoni Università dell’Insubria

Prof. Stefano Serra Capizzano Preside Facoltà di Scienze di Como - Università dell’Insubria

Ing. Cesare Spreafico Direttore Generale Co.Re.Pla. – Milano



11.30-11.45 Premio Lombardia – V ed. 2011: Eccellenze Italiane nello sviluppo della CEP e i risultati conseguiti.

11.45-12.10 Il paesaggio nella storia di 150 anni d’Italia.

12.10-12.45 Presentazione dei Laboratori/Workshop
Laboratorio 1: Il rapporto con la cittadinanza in Italia e all’estero
Laboratorio 2: Il paesaggio quale sintesi per una corretta comunicazione

12.45-13.00 Dr .ssa M. Dejeant-Pons, Consiglio d’Europa, Capo Divisione Patrimonio Culturale, Paesaggio e Gestione Territorio

13. 00 Buffet presso Hotel Parco Borromeo nel Ristorante “Fauno” organizzato da ERSAF, con prodotti e vini tipici della Lombardia.

I SESSIONE
TRA SITUAZIONE DI FATTO E PROPOSTE

Le istituzioni e la cittadinanza nei confronti del PAESAGGIO

Prima parte


14.30-16.00 Tavola rotonda : coordinatore Avv. Giovanni Bana (Presidente FEIN)

Mme Mireille Deconinck, Docteur Sciences géographiques, Attachée, Ministère de la Région Wallonne, Division de l’aménagement et de l’urbanisme.
Avv. Bernard Legal, Diritto Ambientale - Université de Lyon/UAE – Francia
M. Ignacio Espanol-Echaniz,Profesor de Universidad Politécnica de Madrid.
Prof. Stefano Masini, Responsabile area ambiente e territorio Coldiretti e Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Roma
Avv. Antonino Brambilla, Assessore all’Urbanistica – Provincia di Monza e della Brianza

15.45-16.00 Dibattito

16.00-16.20 Coffee break



Seconda parte


16.20-19.10 Tavola rotonda: coordinatore Prof. Alberto Quaglino (Politecnico di Torino)

Dr. Vincenzo Pilo, Consigliere Fondazione Europea Il Nibbio – FEIN; past Direttore Generale MIPAF, Roma
Dr. Bruno Gencarelli, Membro del Servizio Giuridico, Commissione europea - Bruxelles
Avv. Olivia Emin, Università di Lione – Francia.
Avv. Raffaele Ardolino e Avv. Giovanna Buzzetti, Dottori di Ricerca in diritto internazionale presso l'Università di Milano-Bicocca;

17.20-17.35 Dibattito

Slimane Tir, Vice Presidente spazi naturali metropolitani – Lille Francia
Dr. Ir. Jacques Stein, Premier attachè chargè de recherche service public de Wallonie – Belgio
Prof. Magda Antonioli, Università Bocconi MET - Milano
Dr. Fabrizio Piccarolo, Direttore Fondazione Lombardia per l’Ambiente - Milano

18.45–19.10 Dibattito

19.10 Termine della prima sessione

20.30 Cena di Gala

Giovedì 01/09/2011

II SESSIONE - A –

LABORATORIO 1: LAVORARE SULLE IDEE

La Giustizia e il Paesaggio : il rapporto con la cittadinanza in Italia e all’Estero


9.00-18.00 Laboratorio presso Sala dei Fasti Romani - Palazzo Arese Borromeo

9.30-10.00 I concetti giuridici di “Paesaggio” e “Ambiente” nell’ordinamento comunitario, nel diritto costituzionale italiano ed in prospettiva comparata
Prof. Luca Mezzetti (Professore ordinario di Diritto costituzionale, Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Giurisprudenza)

10.00-10.30 Il concetto giuridico di “Territorio” nell’ordinamento italiano
Prof. Avv. Maria Agostina Cabiddu (Professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico, Dipartimento di Architettura e Pianificazione, Politecnico di Milano)

10.30-11.00 La tutela del paesaggio in prospettiva storico-giuridica: dalle normative preunitarie alla Costituzione repubblicana
Prof.ssa Elisabetta Fusar Poli (Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Brescia)

11.00-11.20 Coffee-break

Prima parte
Principi comunitari ed azione amministrativa
nei settori della tutela ambientale e paesaggistica

11.20-11.40 Introduzione: le politiche ambientali degli Enti locali fra precauzione e proporzionalità; funzioni e responsabilità degli amministratori locali
Avv. Luciano Butti (Partner dello studio B&P-Avvocati, Professore a contratto di Diritto internazionale dell’ambiente, Corso di laurea in Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Padova)

11.40-12.00 Il principio dello sviluppo sostenibile e strumenti attuativi.
Arch. Anna Rossi (Expo Milano 2015)

12.00-12.20 Il principio “chi inquina paga” e il ruolo degli Enti locali.
Avv. Andrea Martelli (Partner dello studio B&P-Avvocati, è stato Professore a contratto di Diritto dell'ambiente presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Udine dal 2004 al 2010)

12.20-12.40 Dibattito

12.40 -14.40 Buffet presso Hotel Parco Borromeo nel Ristorante “Fauno”

Seconda parte
Governance del territorio ed Enti locali

14.40-15.00 Gli strumenti di pianificazione.
Arch. Luisa Giovanna Pedrazzini (Dirigente della Struttura paesaggio, Direzione Generale Sistemi verdi e paesaggio, Regione Lombardia)

15.00-15.20 La Valutazione ambientale strategica (VAS).
Arch. Michele Monte (Senior partner dello studio Righetti&Monte-Associati)

15.20-15.50 Pianificazione territoriale e servizi pubblici locali: il servizio integrato dei rifiuti e il servizio idrico integrato.
Avv. Mara Chilosi (Partner e Responsabile della sede di Milano dello studio B&P-Avvocati)

15.50-16.10 Coffee-break

Terza parte: Tutela dell’ambiente ed Enti locali

16.10-16.30 Valutazione di impatto ambientale (VIA), autorizzazioni ambientali ed Enti locali.
Prof. Ing. Vincenzo Torretta (Professore associato, Facoltà di Scienze MM.FF.NN., Università degli Studi dell’Insubria di Varese)

16.30-16.50 Localizzazione ed autorizzazione di impianti nella Regione Lombardia.
Ing. Filippo Dadone (Dirigente della Struttura Valutazione di Impatto Ambientale, Direzione generale Ambiente, Energia e Reti, Regione Lombardia)

16.50-17.10 L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e il ruolo degli Enti locali
Ing. Gianluca Cusano (Direzione generale Ambiente, Energia e Reti, Regione Lombardia)

17.10-17.30 Recupero di “spazi liberi”: bonifiche e demolizioni per la promozione dell’ambiente. L’esperienza del Comune di Milano, tra bonifica e riqualificazione edilizia.
Ing. Alba De Salvia (Comune di Milano)

17.30-17.45 Dibattito

17.45-18.00 Conclusioni

20.00 Dinner-Buffet presso l’Hotel Parco Borromeo nel Ristorante “Fauno” su invito della FEIN (Fondazione Europea Il NIBBIO)


Giovedì 01/09/2011

II SESSIONE - B -

LABORATORIO 2: LAVORARE SULLE IDEE

Il paesaggio quale sintesi per una corretta comunicazione
Un caso pratico: da un immane disastro ad un recupero d’eccellenza

8.30-18.30 Laboratorio presso il Bosco delle Querce di Seveso e Meda, Via Ada Negri,
Seveso.(www.boscodellequerce.it)

8.30 Ritrovo e partenza nel parcheggio di fronte Hotel Parco Borromeo.

9.00-10.45 Saluti di benvenuto da parte delle autorità. Interverranno:

Dr. Massimo Donati (Sindaco Seveso)
Dott. Giorgio Fiorenzo Taveggia (Sindaco Meda)
Dr. Giovanni Sala (Milano – Presidente Land e docente Politecnico Milano)
Dr. Alessandra Pozzioli (Vice Sindaco di Arosio – sede dell’Universitè d’Etè)
--------
Massimiliano Fratter, Direttore del parco Bosco delle Querce
Prof.ssa Barbara Pozzo, Professore ordinario in Diritto Comparato, Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi dell’Insubria e comitato scientifico di FLA.
Arch. Alessandra Fassio, MIBAC - Ministero Beni e Attività Culturali – Roma – Curatore responsabile progetto Premio del Paesaggio COE.
Ing. Giordano Zappa, Esperto Europeo di cooperazione tra università ed industria; Ingegnere petrolifero, energetico ed ambientale.

10.45-11.00 Coffee-break

11.00-12.30 Lavorando tutti insieme - prima parte -
Inizio workshop operativamente coordinati da Dr. Enrico Calvo Dirigente ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste), primario operatore per il Piano di Gestione del Bosco delle Querce.

12.30-14.30 Buffet presso Hotel Parco Borromeo nel Ristorante “Fauno”

14.45-16.30 Lavorando tutti insieme - seconda parte -
Prof. Giovanna Fossa (Ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica Dipartimento di Architettura e Pianificazione - Politecnico di Milano; Arch. Antonio Angelillo, Direttore ACMA-Centro Italiano di Architettura; responsabile selezione Premio sul Paesaggio
16.30-16.50 Coffee-break

16.50-18.30 Discussioni con conclusioni

18.30 Rientro in Hotel

20.30 Dinner-Buffet presso l’Hotel Parco Borromeo nel Ristorante “Fauno” su invito della FEIN (Fondazione Europea Il NIBBIO)


Venerdì 02/09/2011

III SESSIONE: CONCRETIZZARE GLI OBIETTIVI


8.30-10.45 Bilancio, presentazione dei risultati dei laboratori e proposte dei gruppi di lavoro

10.45-11.00 Coffee break

11.00- 11.30 IBM: presentazione del progetto dei 24 Comuni della Brianza

11.30 -12.00 Gli elaborati sul Paesaggio relativi alle borse di studio della FLA
Prof.Nicoletta Osanna Cavadini (Università degli Studi dell’Insubria)

12.00 -12.30 Gli elaborati sul Paesaggio degli studenti universitari (Politecnico di Milano Bovisa) sul tema “Proposte progettuali per la ‘città verde’ tra i laghi del Triangolo Lariano", coordinati dal Prof.Giorgio Frassine e Arch. Matteo Maggioni - Politecnico Milano Bovisa.

12.30-13.00 Discussione e sintesi delle sessioni: continuità operativa
Dr.ssa Maguelonne Dejeant-Pons - Consiglio d’Europa, Capo Divisione Patrimonio Culturale, Paesaggio e Gestione Territorio

13.0.13.15 Lancio di una proposta di lavoro per la IX edizione dell’Universitè d’Etè 2012
Coordinatore: Avv. Giovanni Bana (Presidente FEIN)

13.15-14.30 Buffet presso l’Hotel Parco Borromeo nel Ristorante “Fauno”


Consegna degli attestati di partecipazione e di certificazione ai fini universitari

Alla presenza degli Assessori della Provincia di Monza e della Brianza Enrico Elli ed Andrea Monti.





Traduzione simultanea I/F/GB

Durante l’intero periodo della manifestazione saranno esposti gli elaborati approntati dagli studenti universitari. Si ricorda l’appuntamento che precede la manifestazione dell’Universitè d’Eté:
il 30/08/2011 ore 18.00 Presso il Palazzo Municipale (Villa Mainoni) di Erba si terrà un incontro dibattito per la presentazione dei precedenti volumi (I,II,III,IV,V,VI,VII) dell’Universitè d’Etè (UdE). Nell’occasione verranno presentati gli eventi promossi durante la III Settimana del Paesaggio Europeo (Eventi culturali locali e punti di ristoro con menù tradizionali). Seguirà rinfresco nel cortiletto d'onore.
La realizzazione della ottava edizione dell’Université d’Eté, che nuovamente si svolge - come per le precedenti 2004-05-06-07-08-09 –10, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica (richiesto) -è possibile grazie al sostegno del CONSIGLIO REGIONALE della LOMBARDIA e della FONDAZIONE CARIPLO e in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Insubria, dell’Università degli Studi di Milano, e degli sponsor, ITAS Assicurazioni, POZZI AROSIO spa, UNICREDIT, ERSAF Lombardia (Ente Regionale per i Servizi all’ Agricoltura e alle Foreste), FEIN (Fondazione Europea IL NIBBIO), COREPLA (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in plastica), nonché con il patrocinio di Parlamento Europeo, Consiglio d’Europa,Provincia di Monza Brianza (Assessorato Beni Culturali,Cultura,Formazione Professionale), Provincia di Como,Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, Lyons Club e con la fattiva e concreta collaborazione del Comune di Cesano Maderno, di Erba, di Arosio,Seveso,Bosco delle Querce ed, infine, con l’adesione dell'ANCI Lombardia (Associazione Nazionale Comuni Italiani) dell’Universitè de Lyon Jean Monet,Università Vita-Salute San Raffaele, di Lugano, Comune di Bellagio, FLA (Fondazione Lombardia per l’Ambiente), TCI (Touring Club Italiano), CSDPE (Centro Studi di Diritto Penale Europeo), FACE, ICEF, e della Fondazione SIRSUU (Fondazione della Svizzera Italiana per la Ricerca Scientifica e gli Studi Universitari), di Acqua e Sole , dell’UAE (Unione Avvocati Europei) ,della IBM Forum.

www.unidete.org www.nibbio.org