Vanessa Beecroft – VB70 / VB MARMI

Milano - 07/06/2011 : 24/09/2011

Vanessa Beecroft sarà protagonista di una doppia personale nelle sedi della Galleria Lia Rumma di Milano e Napoli. Lo spazio milanese di Via Stilicone ospiterà due eventi: VB70 e VB MARMI.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA LIA RUMMA
  • Indirizzo: Via Stilicone 19 - 20154 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 07/06/2011 - al 24/09/2011
  • Vernissage: 07/06/2011 h 18.00 - h 20.30
  • Autori: Vanessa Beecroft
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì-sabato 11.00-13.30 / 14.30-19.00
  • Email: info@gallerialiarumma.it

Comunicato stampa

Vanessa Beecroft sarà protagonista di una doppia personale nelle sedi della Galleria
Lia Rumma di Milano e Napoli.
Lo spazio milanese di Via Stilicone ospiterà due eventi: VB70 e VB MARMI. Al piano terra
della galleria, in occasione dell’opening, si svolgerà la performance VB70. Una decina di
modelle nude, statue-corpo dai movimenti parcellizzati e lentissimi, saranno in scena tra
basi di marmo, blocchi di pietra grezza e sculture inedite raffiguranti corpi femminili per
formare un unico, suggestivo, gruppo scultoreo


Il rapporto tra la transitorietà del tempo, calibrato ma fugace, dell’azione performativa e la
levigata immobilità delle sculture è il filo rosso che percorre, del resto, gli ultimi eventi
creati da Vanessa Beecroft.
Una svolta del tutto coerente con i progetti precedenti, che ha avuto inizio nel 2008,
quando nell’abside della chiesa palermitana dello Spasimo, 27 modelle ricoperte di bianco
si confondevano con 13 sculture in gesso dando vita a un tableau vivant ricco di algido
pathos.
Proseguita nei successivi lavori con la consueta attenzione per il dato formale, la svolta
testimonia una nuova modulazione del rapporto con la storia dell’arte e il suo infinito
bagaglio di suggestioni.
Ma quella della Beecroft resta anche un’indagine acuta sul corpo, la bellezza e l’identità
femminile. Le tentazioni celebrative o di retorica monumentalità che si annidano nella
preziosità dei materiali scelti, sono corrose dalla parzialità dolorosa dei frammenti, dal
montaggio quasi come un collage dei vari inserti marmorei, dall’adagiarsi, elegante
quanto instabile, delle sculture sulle colonne.
A completare l’evento, i piani superiori della galleria ospitano opere in marmo, frammenti
e busti dai colori vividi. Sodalite blu, Macaubas azzurro, Lapislazzuli blu, Rosa Portogallo,
Nero del Belgio, Statuario bianco, Onice verde e Rosso Francia incarnano quella intensità
di variazioni e di scelte cromatiche con le quali l’artista tinge tutti i suoi ricercati impianti
scenografici.
Un gruppo di sculture che fanno parte del progetto VB MARMI saranno presentate,
dal 3 giugno al 27 novembre, alla Biennale di Venezia, nelle Tese dei Soppalchi,
i nuovi spazi del Padiglione Italia.