Valentina Venturi – Nicht Gerettet

Ravenna - 31/05/2011 : 30/06/2011

Con Nicht Gerettet, primo di una serie di capitoli in cui si svilupperà il tema della catastrofe, Nastynasty© parte da una citazione del filosofo saggista tedesco Sloterdijk, per evidenziare come la logica assoluta della comunicazione globalizzata nasconda una strategia dell’affermarsi della monocrazia tecnico– scientifica.

Informazioni

  • Luogo: MYCAMERA
  • Indirizzo: Via Giuseppe Pasolini 12 - Ravenna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 31/05/2011 - al 30/06/2011
  • Vernissage: 31/05/2011 ore 18.30
  • Autori: Valentina Venturi
  • Generi: fotografia

Comunicato stampa

L’associazione culturale Osservatorio Fotografico in collaborazione con il comune di
Ravenna, Assessorato Pari Opportunità e lo spazio MyCamera di Alessandra Dragoni,
presenta la nuova produzione di Valentina Venturi (NASTYNASTY©): Nicht Gerettet.
Con Nicht Gerettet, primo di una serie di capitoli in cui si svilupperà il tema della
catastrofe, NASTYNASTY© parte da una citazione del filosofo saggista tedesco Sloterdijk,
per evidenziare come la logica assoluta della comunicazione globalizzata nasconda una
strategia dell’affermarsi della monocrazia tecnico – scientifica


I media sono fondamentali per diffondere la strategia del terrore, della catastrofe
imminente, siamo costantemente raggiunti da segnali di allarme e da immagini di catastrofi
poiché grazie all’enorme estensione della rete sociale in cui avviene la comunicazione, la
catastrofe assume i suoi confini.
Nicht Gerettt è centrato sull’attimo della trasformazione, del tracollo, un attimo
temporalmente non qualificabile che può essere brevissimo o infinitamente lento e
insensibile ai nostri occhi.