Valentina Miorandi – Post Italy

Trento - 23/09/2011 : 23/09/2011

Presentazione del secondo volume, dopo quello dedicato a Jacopo Mazzonelli, della collana riservata ad artisti trentini under 35. Edito dalla Fondazione Galleria Civica di Trento e Kaleidoscope Press, Milano, è stato realizzato in collaborazione con History Lab TV, Trento.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione del progetto Post Italy dell’artista Valentina Miorandi venerdì 23 settembre 2011, alle ore 18.00, verrà presentato presso le Gallerie di Piedicastello di Trento il secondo volume della collana di pubblicazioni riservate, nell’ambito del progetto Opera Civica (TN), ad artisti trentini under 35 ancora privi di una prima estesa monografia istituzionale, edito dalla Fondazione Galleria Civica di Trento e Kaleidoscope Press, Milano, con una conversazione tra l'artista e Barbara Casavecchia e un testo di Luigi Meneghelli

Il catalogo documenterà il percorso di ricerca di Valentina Miorandi, un vero e proprio documento del work in progress che ha coinvolto il pubblico (in particolare quello della città e della Provincia autonoma di Trento) nella sua realizzazione, un progetto di cittadinanza attiva e consapevole.
Il catalogo è in collaborazione con History Lab TV, Trento.
Il progetto Post Italy
Il secondo appuntamento all’interno di Opera Civica (TN), progetto supportato dalla Provincia Autonoma di Trento - Politiche Giovanili e dedicato ad artisti trentini under 35, ha presentato l’opera in progress Post Italy di Valentina Miorandi (Trento, 1982), installata dal 24 giugno al 24 luglio 2011 nel cortile interno della Fondazione Galleria Civica di Trento, ingresso in via Belenzani 46, con una sezione documentaria. Post Italy è nato da un’analisi di Valentina Miorandi sui mezzi di comunicazione contemporanei e da una riflessione sulle modalità di fruizione dell’informazione da parte della comunità. Il progetto si è sviluppato a partire dalla creazione di un blog (http://valentinamiorandioperacivicatn.wordpress.com/) al quale i cittadini e le associazioni del territorio locale sono stati invitati dall’artista a partecipare in modo attivo. Su tale blog sono stati proposti e discussi temi di rilevanza sociale tratti da saggi, statistiche, documenti riguardanti l'economia, l'istruzione, l’ambiente, dai quali l’artista ha estratto alcune frasi, riportate su dei poster esposti negli spazi delle affissioni pubbliche della città di Trento nelle settimane precedenti l’inaugurazione. Il fine del progetto di Valentina Miorandi è quello di offrire uno spazio di partecipazione alla cittadinanza, trasformandola da semplice fruitrice di decisioni prese da altri a produttrice consapevole di comunicazione, protagonista della vita della “polis”. Post Italy si sviluppa su differenti livelli, presentando negli spazi del cortile della Fondazione uno dei poster realizzati per le affissioni pubbliche cittadine e mostrando al pubblico il processo di creazione dell’opera, tramite materiali di ricerca allestiti negli spazi espositivi di via Belenzani 44. Tra gli elementi che sono stati esposti: una stampa del poster Post Italy su plexiglass e sei immagini di documentazione delle affissioni dei poster, entrambi stampati su carta di giornale, supporto legato ai mezzi di comunicazione di massa. Le sei stampe sono state disposte su un tavolo di lavoro sul quale sono stati messi a disposizione del pubblico i materiali originali da cui sono stati estratti gli statements stampati sui poster - documenti, saggi, ricerche - in modo da offrire al visitatore una conoscenza più
approfondita del contesto di provenienza delle frasi scritte sui poster e condivise dall’artista con i cittadini di Trento e i partecipanti al progetto. Una macchina da scrivere invitava infine il visitatore a continuare lo scambio di informazioni con gli altri visitatori in tempo reale, assumendo in questo modo la forma di un blog analogico.
La ricerca di Valentina Miorandi si sviluppa a partire dall’osservazione del quotidiano, suggerendo una modalità di lettura che altera gli elementi compositivi della narrazione, per arrivare a una comprensione più ampia del contemporaneo. La sua indagine si avvale di differenti linguaggi espressivi, utilizzando non solo gli strumenti del video e della fotografia, ma anche quelli dell’installazione visiva e sonora, in una costante analisi della società attuale. Nelle sue opere Valentina Miorandi focalizza l’attenzione sulla narrazione di eventi e situazioni quotidiane, sui possibili spostamenti di significato che consentono una visione differente di ciò che sembra già noto.
Presentazione di Post Italy, secondo volume della collana Opera Civica (TN)
venerdì 23 settembre 2011, ore 18.00
Gallerie di Piedicastello (TN)