Unicità d’Italia

Roma - 30/05/2011 : 25/09/2011

La Pelanda ospiterà il contemporaneo, con l'ultimo triennio del Compasso d'Oro in mostra e una serie di eventi, workshop, lezioni di design serate a tema, compresa la cerimonia di premiazione del XXII Premio Compasso d'Oro ADI, per la prima volta a Roma.

Informazioni

  • Luogo: LA PELANDA
  • Indirizzo: Piazza Orazio Giustiniani 4 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 30/05/2011 - al 25/09/2011
  • Vernissage: 30/05/2011
  • Curatori: Enrico Morteo
  • Generi: design, collettiva
  • Orari: Tutti i giorni dalle 16:00 alle 00:00 La biglietteria chiude un'ora prima. Lunedì chiuso
  • Biglietti: Intero: € 4,00 Ridotto: € 2,00 Il biglietto è valido solo per la sede di MACRO Testaccio. Non comprende la mostra al Palazzo delle Esposizioni
  • Sito web: http://www.unicitaditalia.it
  • Email: macro@comune.roma.it
  • Patrocini: L'evento è promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico.
  • Editori: MARSILIO

Comunicato stampa

La Mostra, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è realizzata dalla Fondazione Valore Italia in collaborazione con ADI - Associazione per il Disegno Industriale e con Fondazione ADI.
L'evento è promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico.

La mostra propone un punto di vista insolito e originale, individuando nel made in Italy uno dei più forti e significativi fattori che dal 1961 ad oggi hanno contribuito a rafforzare il sentimento di identità nazionale

Attraverso gli oggetti della Collezione Storica Compasso d’Oro e i prodotti selezionati per l’assegnazione della XXII edizione del Premio, il percorso espositivo, arricchito da video e testimonianze che inquadrano i momenti storici, racconta il saper fare italiano negli ultimi 50 anni.


COMUNICATO STAMPA

Il made in Italy protagonista delle Celebrazioni
per i 150 anni dell’Unità d’Italia

Verrà inaugurata a Roma il 30 maggio, la mostra “Unicità d’Italia”, che ha come protagonista l’eccellenza produttiva italiana degli ultimi 50 anni e fa parte del programma ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
L’evento, sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato dalla Fondazione Valore Italia in collaborazione con ADI e Fondazione ADI, tratterà il fenomeno del made in Italy come elemento di coesione sociale che ha contribuito a rafforzare il sentimento di identità nazionale.
L’iniziativa, si svilupperà in due mostre, autonome ma complementari, che si terranno in due prestigiose sedi della capitale. Al Palazzo delle Esposizioni, la Collezione Storica del Premio Compasso d’Oro accompagnerà il visitatore attraverso un complesso sistema di immagini, ricordi, sperimentazioni e innovazioni produttive, che racconteranno l’Italia e la sua capacità di produrre eccellenza dal 1961 ad oggi.
Al Museo Macro Testaccio si guarderà al futuro: in mostra le centinaia di prodotti selezionati nell’ultimo triennio dall'Osservatorio Permanente del Design per concorrere al Premio Compasso d’Oro ADI e un susseguirsi di eventi volti ad individuare gli scenari futuri e le azioni necessarie per consentire alla produzione italiana, al cosiddetto made in Italy, di mantenere, rinnovare e proiettare nel mondo le sue caratteristiche di unicità. L’evento “Unicità d’Italia” comprenderà anche i lavori di selezione finale e, per la prima volta a Roma, la cerimonia di assegnazione del XXII Premio Compasso d’Oro, curato dall’ADI, che dal 1954 rappresenta il più importante riconoscimento internazionale al prodotto, al merito e alla ricerca nell’ambito del design industriale.

“E’ la nostra unicità il principale fattore di unità - ha dichiarato il presidente di Fondazione Valore Italia Massimo Arlechino - ed è su questo aspetto che la mostra intende porre l’accento. L’unicità della nostra eccellenza produttiva, il made in Italy, ha contribuito a rafforzare il nostro sentimento di identità nazionale”.

“E’ significativo che sia proprio il design, attraverso i prodotti premiati con il Compasso d’Oro, il fulcro del racconto di questi ultimi cinquant’anni. - Ha affermato Luisa Bocchietto, Presidente Adi - Il Design è testimonianza del nostro modo di progettare, produrre, comunicare ed è componente della nostra identità nazionale”.