Under constr-action

Brescia - 15/09/2011 : 15/09/2011

In mostra un’istallazione site-specific in cui la ricerca del design dialoga con la sperimentazione dei nuovi linguaggi musicali.

Informazioni

Comunicato stampa

UNDER CONSTR-ACTION un’installazione artistico musicale

Giovedì 15 settembre 2011, dalle ore 20.30 ARTEINGENUA presenta in Largo Formentone UNDER CONSTR-ACTION un’istallazione site-specific in cui la ricerca del design dialoga con la sperimentazione dei nuovi linguaggi musicali. La progettazione e realizzazione dell’installazione artistica nasce dall’esperienza e dalla ricerca di Umberto Dattola promotore di Clab4design, mentre la direzione musicale è affidata alla sensibilità di Paolo Fappani

Il titolo UNDER CONSTR-ACTION vuole sottolineare come alla base dell’ideazione di questa serata vi è il tentativo di costruire un azione artistico-musicale in corso di, che guarda alla contemporaneità dando la possibilità ai diversi linguaggi artistici di agire insieme. Un suggestivo labirinto di corde e bozzoli di legno comporranno la scenografia dei due concerti che si terranno nel corso della serata: alle 20.30 si esibirà il Quintetto Zizvkov e alle 22.00 i Roggiu de mussa pin-a. Il labirinto di corde verrà ancorato a terra grazie al ferro, viti e bulloni industriali, per sottolineare ancora una volta come il tessuto sociale della nostra città si basi sulla cultura del lavoro, e in particolare sulla cultura industriale. I progetti di Umberto Dattola sono volti a creare un rapporto empatico tra spazio e spettatori al fine di trasmettere grazie alla lavorazione artigianale del legno la fascinazione per i materiali naturali e quindi la bellezza della natura stessa. Anche l'illuminazione della piazza è progettata per ampliare l'effetto scenografico dell'allestimento. Silenti Impermanenti, è la titolo del gruppo scultoreo, che evoca un atteggiamento dell’intimo che può predisporre al silenzio, in opposizione alla inquietudine, nell’attesa che inevitabilmente le cose passino e le contingenze mutino. L’attuale volgarità, il dibattersi insensato, la crisi passeranno ed ecco la nostra risposta: sculture realizzate con materiale fragili, di finitura grezza, la cui costruzione è il più essenziale possibile. Sono un moto dell’anima, un riflesso di un talento, un atteggiamento di nobile, illuminata, fruttuosa sospensione. La serata di giovedì 15 sarà quindi un evento artistico in cui ARTEINGENUA inviterà il pubblico a lasciarsi trascinare dalla musica e dalle suggestioni delle installazioni… e ora “vogliamo solo vedervi ballare…”. (Il gruppo scultoreo Silenti Impermanenti da venerdì potrà essere visibile in Corso Zanardelli).