Surasi Kusolwong

Milano - 09/06/2011 : 15/09/2011

L'artista ha realizzato una spettacolare installazione site specific dove si potrà giocare a ping-pong su tavoli ricchi di oggetti riciclati, da lui composti, disegnati e assemblati.

Informazioni

Comunicato stampa

ing—Pong, Panda, Povera, Pop—Punk, Planet, Politics and P—Art curata da Chiara Bertola
e dedicata all’artista tailandese SURASI KUSOLWONG

KUSOLWONG ha realizzato una spettacolare installazione site specific dove si potrà giocare a ping-pong su tavoli ricchi di oggetti riciclati, da lui composti, disegnati e assemblati

L’installazione prevede anche: una scultura a forma di cubo in alluminio collegata a una macchina del fumo; una scultura-vulcano fatta da una montagna di sale con al centro una lampada; un gruppo di sculture-tenda fatte di marmo, lastre di ferro, pezzi di legno e specchio; una scultura fatta di tutte le pagine del libro Living in the End Times di Slavoj Zizek, filosofo e psicanalista sloveno di matrice marxista che si occupa della crisi economico-sociale contemporanea; una scultura morbida fatta di spugne tagliate a blocchi rettangolari con un cartello dalla scritta “Prenditi del tempo per sederti e pensare”; una serie di lampade pendenti realizzate da Kusolwong, tra cui una posta a terra con un testo dipinto a mano dello scultore giapponese naturalizzato americano Isamu Noguchi scomparso nel 1988.

L’artista, che ha di recente esposto alla Tate Modern, è noto per affrontare in modo giocoso e divertente temi molto seri come i disastri ambientali, l’estinzione di specie animali, i conflitti religiosi.