Stefano Montinaro – Calimera temporary places

Calimera - 19/06/2018 : 23/06/2018

La storica dimora “Casa di Donna Ninì” apre le porte al pubblico per la personale dell’artista Stefano Montinaro che porta un punto di vista inedito sul paese griko, quello dei figli degli emigranti.

Informazioni

Comunicato stampa

Una personale di fotografia per raccontare Calimera con gli occhi della seconda generazione. È quella pensata e realizzata dall’artista Stefano Montinaro, in collaborazione con l’associazione giovanile Radici Urbane che si terrà nel paese griko dal 19 al 23 giugno prossimi, in concomitanza con la Festa di San Luigi e dei Lampioni.
Nato e vissuto a Roma ma calimerese d’origine, Stefano Montinaro trasporta il fruitore in una dimensione di temporaneità imprevista che sorprende chi frequenta i luoghi nel fluire della quotidianità

Una fotografia non banale, non estetica, immagini che esprimono urgenza di comunicare, in quella che lo stesso artista definisce «Un’indagine emotiva, urgente e necessaria» nata in un ritorno al paese per la scelta del padre di morirvi. «Il permanente diventa transitorio: una nuova luce crea nuove ombre e modifica la materia su cui posare lo sguardo. Mezzo milione di ragioni per abbandonare vecchie sicurezze, disegnare nuove linee, tenersi lontano dalla nostalgia. Ora è un luogo temporaneo, da indagare con occhi diversi».

L’artista Stefano Montinaro, fotografo, grafico, web designer e soundmaker, da sempre interessato alla sperimentazione sulla commistione dei linguaggi, dopo una lunga attività professionale nel settore della comunicazione pubblicitaria, intraprende un percorso personale alla ricerca di uno sguardo decentrato, orientato verso l’attenzione periferica all’eventualità del dettaglio nell'istante
esatto in cui si compie. Fra le sue produzioni, un’attenzione particolare è rivolta a forme di racconto visivo non lineare, che trovano la loro espressione naturale nel formato libro. Crea STOOKS, un marchio/concept per libri fotografici che associano indagine visiva e realtà di eventi, esperienze, persone, ambienti e architetture. Numerose le sue esperienze di lavoro visuale e sonoro, spesso in tempo reale, in collaborazione con realtà affermate della ricerca teatrale e performativa.

La personale di fotografia Calimera, temporary places si terrà alla presenza dell’artista a Calimera dal 19 al 23 giugno, orari di apertura 20 – 23, con vernissage il 19 giugno alle ore 19, presso l’antica dimora Casa di Donna Ninì della famiglia Marullo, in via Costantini 79. Sponsor tecnico dell’evento la panetteria “La Salentina” (piazza del Sole, Calimera).