Sintesi Iran. Artisti iraniani a Roma

Roma - 20/06/2017 : 27/06/2017

Le associazioni NeoArtGallery e NWart presentano “SINTESI IRAN. Artisti iraniani a Roma” a cura di Antonietta Campilongo e Ferdan Yusufi.

Informazioni

Comunicato stampa

Il giorno 20 giugno 2017 alle ore 17.30 le associazioni NeoArtGallery e NWart presentano “SINTESI IRAN. Artisti iraniani a Roma” a cura di Antonietta Campilongo e Ferdan Yusufi.

Il progetto SINTESI, giunto alla settima edizione, allarga il suo orizzonte alla Persia, una delle culle della civiltà. Le 50 opere saranno in mostra presso i dinamici locali della Fonderia Delle Arti, antico complesso industriale recuperato alla cultura. La visita alla mostra sarà una sorpresa perché il figurativo domina laddove ci si aspetterebbero geometrie e fantasie astratte

La nuova generazione di artisti iraniani propone virtuosismi e tematiche che immediatamente portano lo spettatore a comprendere la vivacità e la modernità di una società da noi conosciuta in modo limitato. Molti e diversi sono i temi proposti nelle opere, dalle citazioni storiche a vere e proprie analisi introspettive, senza trascurare l’amore, la natura, il lavoro, l’ambiente, la vita quotidiana e l’attualità con i suoi conflitti e le contraddizioni. Immagini, temi, colori e forme scorrono e insieme concorrono a trasferirci l’ immagine più aderente alla realtà della grande nazione tra i due fiumi. (Giorgio Bertozzi)

Artisti in mostra: Shahla Agah, Pegah Aghamohammadi, Sara Alajeh Kordy, Nasrin Amiri, Banafshe Anish, Mitra Babaey, Samareh Badri, Azam Bahman, Marziyeh Bakhtiyari, Shaghayegh Balandari, Mina Bayati, Nasrin Boosak, Sanaz Ebrahimi, Samineh Elyasi, Samaneh Es'haghi, Somayyeh Faal, Foojan Farhood, Maral Forozeshnejad, Fatemeh Hasani, Mahsa Hezavian, Meysam Honardar, Ida Hosseinian, Atefeh Hosseini, Sahar Karami, Nilofar Kefayati, Azadeh Kian Khah, Sahar Mahmoudian, Parisa Mir, Marjan Mirzaei, Metaxia Mirzayans, Mohsen Mohammad Zadeh, Semira Mohandesan, Farahnaz Mojtahedi, Molud Pilevar Abrisham, Amin Rostamzadeh, Ali Saei Yeganeh, Roohangiz Safarinejad, Mahsa Shams Fard, Payman Shaykholeslam, Zahra Sheykh, Neda Soleymani, Yeganeh Soltani, Arezoo Talebi “Zahra”, Katayoon Vatani, Sina Yaghubi, Nasim Yazdani, Marjan Zanjani, Elnaz Zarnegar.

Durante la serata inaugurale:
Performance Scegliere di e con Giulia Mattera
Presentazione del Secondo Album Rock di Mauro Filigheddu Sardinia UK

Mauro Filigheddu “Sardinia UK”. Nella musica di Mauro Filigheddu c'è un sound, uno stile e tanta astrazione. Tanto nelle composizioni rock vere e proprie quanto nei brani più lenti o di connotazione “pop”, ma quel pop degli anni 70, l'alto contrasto tra i diversi pezzi porta in primo piano la totale musicalità della sua persona in sfumature di vivace ottimismo ma anche di inguaribile romanticismo o meditazione classicheggiante. Alcune di queste opere possono sembrare leggere al primo ascolto, ma in tutte esiste una peculiarità strutturale con caratteristiche molto personali tra le quali il ricorso ad accordi non comuni e alla presenza di molte settime diminuite, per chi è del settore. C'è una novità nel libretto allegato: questo contiene, oltre ai testi degli otto brani cantati anche gli accordi, così da facilitare chi voglia eseguirli strumentalmente. Mauro Filigheddu è nato in Sardegna, a Sassari, e cresciuto a Cagliari fino al trasferimento a La Maddalena, dove ora risiede, avendo avuto anche una parentesi di oltre dodici anni a Roma per via dell'impiego presso la Marina Militare e poi al Ministero della Difesa. Musicista a Cagliari già nel 1967, quando entrò a far parte del gruppo dei “Lords 70” poi divenuti “Spirituals” nel 1969, ha fatto poi parte di molti altri gruppi fino a diventare compositore rock. Ha scritto “Night as day” inserita nella compilation “Italian Rock Invasion”, “1980 Song For John” inserita nel film “Strawberry Fields” di Mark Elsis del 2009 con Phil Spector, e soprattutto ha realizzato il suo primo album “Spaghetti English” nel 2011, già mandato in onda da moltissime Radio specialiste in Indie-Music soprattutto negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Secondo Reverbnation è il secondo musicista rock attivo in Sardegna, come notorietà. L'Album “Sardinia UK” contiene nove brani. Il primo, Winner, il terzo, Sister e il settimo, Night Freedom sono propriamente rock, non troppo hard. Il secondo, The Habit e il sesto Black Lady sono lenti in stile notturno, il quinto, Bonnanaro, è country, il quarto Friday Morning e l'ottavo Hang On Son possono richiamare il Pop degli anni 70, mentre il nono ed ultimo, Meridiana, è praticamente musica

Scegliere Performance di e con Giulia Mattera. Una riflessione sul processo di discernimento tra le azioni, le parole ed i pensieri che adottiamo e quelli che abbandoniamo. Cosa predomina nelle nostre scelte: la paura, il giudizio, l'istinto, la valutazione metodica? Un'esplorazione di come ascoltiamo i nostri desideri e manteniamo un cuore saldo verso il loro raggiungimento...oppure scegliamo di perderci.