She Devil

Roma - 24/06/2011 : 30/10/2011

Per le proiezioni video nel V-tunnel, MACRO presenta She Devil: l’ultima rassegna di video arte tutta al femminile che lo Studio Stefania Miscetti realizza con successo da anni.

Informazioni

  • Luogo: MACRO - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DI ROMA
  • Indirizzo: Via Nizza, 138 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 24/06/2011 - al 30/10/2011
  • Vernissage: 24/06/2011 ore 19
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Martedì-domenica ore 11.00-22.00; chiuso lunedì La biglietteria chiude un'ora prima
  • Biglietti: MACRO - Intero: € 11,00 - Ridotto: € 9,00 Per i cittadini residenti nel Comune di Roma (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza): - Intero € 10,00 - Ridotto € 8,00
  • Email: macro@comune.roma.it
  • Patrocini: Promosso da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali
  • Uffici stampa: ZETEMA

Comunicato stampa

MACRO presenta “SHE DEVIL 5”, il nuovo appuntamento della rassegna video dedicata al tema dell’identità femminile che trae il suo titolo dal famoso film di Susan Seidelman del 1989 e allude allo spirito diabolico e bizzarro con cui l’esperienza femminile indaga e attraversa il quotidiano.

SHE DEVIL nasce del 2006 da un’idea di Stefania Miscetti e coinvolge artiste e curatrici sia italiane sia internazionali, dalle più giovani alle più affermate. Le varie opere e le differenti prospettive critiche convivono all’interno di un discorso a più voci, in cui emergono le molteplicità dei mondi e delle visioni femminili

Tale varietà di presupposti e finalità ha permesso di presentare negli anni passati quattro rassegne, con 40 opere video e 24 curatrici coinvolte, oltre a un’edizione speciale internazionale tenutasi a Bucarest nel 2009.

Il MACRO accoglie nell’ambito del ciclo espositivo dell’estate 2011 la nuova edizione del progetto, oggi arrivato al suo quinto anniversario, che si presenta come un evento perfettamente in linea con la costellazione di proposte culturali e artistiche che hanno definito negli ultimi anni l’identità del Museo. La sera dell’inaugurazione i video della nuova edizione verranno presentati all’interno della sala conferenze della nuova ala del Museo, quel cuore rosso e pulsante intorno al quale si dispiega tutto lo spazio del Nuovo MACRO. Il contesto architettonico, anch’esso opera di una donna, l’architetto Odile Decq, sarà così lo scenario ideale per la presentazione delle opere video.

Nel V-Tunnel, l’ambiente dedicato ai video collocato nel foyer del Museo si potrà invece vedere, la sola sera del 24 giugno, una selezione dei video delle passate edizioni, in cui emergono opere di artiste internazionali, come Mary Zigouri e Mathilde Ter Hejine, insieme a quelle di alcune protagoniste della scena italiana, come Marinella Senatore e Luana Perilli.

Nel corso dell’estate il V-Tunnel ospiterà invece i video della nuova edizione, integrati così, dopo la sera dell’inaugurazione, all’interno dell’ampia e variegata programmazione espositiva del MACRO e delle sue spazialità avvolgenti.



Le opere video della nuova edizione sono:

Katarina D. Martin (Germania, 1971), Stick (2008), presentato da Chiara Vigliotti;
Katarzyna Kozyra (Polonia, 1963), Cheerleader (2006), presentato da Lydia Pribisova;
Jen DeNike (USA, 1971), Flag Girls (2007), presentato da Benedetta Carpi de Resmini;
Pilvi Takala (Finlandia, 1981), Real Snow White (2009), presentato da Dobrila Denegri;
Valerie LeBlanc (Canada), Walking on water (2009), presentato da Elena Giulia Rossi;
Kate Street (Gran Bretagna, 1979), Flowering (2010), presentato da Susanna Bianchini - Sybin;
Berni Searle (Sud Africa, 1964), Seeking Refuge (2008), presentato da Antonia Alampi;
Bahar Behbahani (Iran, 1973), Suspended (2007), presentato da Maria Garzia;
Janaina Tschäpe (Germania, 1973), Untitled/Scream (2004), presentato da Laura Giorgini;
Laurel Nakadate (USA, 1975), Oops! (2000), presentato da Cristiana Perrella;
Janet Biggs (USA, 1959), Brightness All Around (2011), presentato da Manuela Pacella;
Nina Lassila (Helsinki, 1974), Woman with Knife? (2009), presentato da Maria Cristina Giusti;
Julika Rudelius (Germania, 1968), Dressage (2009), presentato da Caterina Iaquinta.



La mostra “SHE DEVIL” è promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali.


In collaborazione con STUDIO STEFANIA MISCETTI