Sam Punzina – A Sud di nessun Nord

Tortoreto Lido - 18/06/2011 : 31/08/2011

In mostra le sue ultime opere, disegni su carta, realizzate appositamente in occasione di questo evento.

Informazioni

  • Luogo: PIZIARTE
  • Indirizzo: Via Sardegna 3 64018 Tortoreto Lido - Tortoreto Lido - Abruzzo
  • Quando: dal 18/06/2011 - al 31/08/2011
  • Vernissage: 18/06/2011 ore 19
  • Autori: Sam Punzina
  • Curatori: Manuela Cucinella, Patrizia Alice Cucinella
  • Generi: arte contemporanea, personale, disegno e grafica
  • Orari: Dal Lunedì al Sabato ore 16 / 21 Domeniche su appuntamento
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

"A Sud di nessun Nord"
Mostra personale di Sam Punzina, dal 18 Giugno al 31 Agosto 2011,
a cura di Manuela Cucinella e Patrizia Alice Cucinella
Sabato 18 Giugno 2011 la Galleria PiziArte alle ore 19.00, a Tortoreto Lido, in Via Sardegna 3, inaugura la mostra "A SUD DI NESSUN NORD"
presentando la personale dell'artista Sam Punzina con le sue ultime
opere,disegni su carta, realizzate appositamente in occasione di questo evento


Carla Petrella scrive che: Sam Punzina, con la sua nuova mostra "a Sud di nessun Nord" esprime, già dal titolo, l'evidente intenzione di mettere in luce il contrasto universale tra realtà e immaginazione, assegnando al mondo della fantasia il compito di sconfiggere ed annientare il peso della materia stessa di cui l'uomo troppo spesso è prigioniero.
Segni semplici ed essenziali, capaci comunque di contenere la forza esplosiva di stupendi colori, emergono dai fondi velati di lieve tristezza, per trasformarsi in fiabesche composizioni che liberano la realtà da gratuiti giudizi e pregiudizi, eccessive esaltazioni, sfuggenti ed ambigue passioni.
"Insalata, papaveri, fragole, nuvole, ossa di luna, medusando con i funghi," sono lo spunto colto dalla realtà da Sam, che mentre gioca con le parole oltre che con l'arte, si abbandona ad un simbolismo che preme in un'unica direzione: affermare e rintracciare il primato assoluto della espessione ludica, velatamente lirica, lievemente ironica, di quotidiani momenti di vita che spesso sfuggono alla nostra attenzione.
Libera dal gran cumulo di disillusioni, Sam affida alle sue figure plastiche e fluttuanti il compito di sconfiggere l'ottusa resistenza che ci incatena al mondo materiale, per guidarci nel "meraviglioso inesistente" in cui la fantasia creatrice sembra rifugiarsi.
Non ci sono ombre, nè prospettive, nelle opere di Sam e la magia sta nel poterle guardare senza che perdano il senso per cui sono state create, anche capovolgendole o facendole roteare o ponendole a "Sud di nessun Nord"!
Ed è da lì, dal Sud di nessun nord, che ognuno vorrà partire per andare e tornare, per non tornare e non andare, per trovare e perdere, per non trovare e non perdere, alla ricerca di "quel poeta che dice ai raggi delle stelle...d'aver visto sull'acqua, distesa fra lunghi veli, la bianca Ofelia ondeggiare come un giglio"(Rimbaud).
Piziarte