Renato Mambor e i suoi amici

Brescia - 25/02/2017 : 12/03/2017

Un’occasione per approfondire la relazione tra Mambor, artista dai contributi così diversificati, e alcuni pittori con i quali si confrontava a Roma e con cui, a vari livelli, ci sono state frequentazioni, contaminazioni, discussioni, percorsi paralleli.

Informazioni

Comunicato stampa

Lo Spazio Culturale Marzia Spatafora ha il piacere di presentare un approfondimento su Renato Mambor e gli artisti con cui instaurò numerosi dialoghi e scambi.
La mostra nasce in contemporanea con Renato Mambor – Connessioni Invisibili in corso fino al 27 marzo 2017 alla Galleria Gruppo Credito Valtellinese presso il Palazzo delle Stelline di Milano e a cura di Dominique Stella, una vastissima personale che ripercorre la lunga e prolifica carriera di questo artista che ci ha lasciato nel dicembre 2014


RENATO MAMBOR e i suoi amici è un’occasione per approfondire la relazione tra Mambor, artista dai contributi così diversificati, e alcuni pittori con i quali si confrontava a Roma e con cui, a vari livelli, ci sono state frequentazioni, contaminazioni, discussioni, percorsi paralleli. Tra questi, sono state selezionate e verranno esposte opere di Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Sergio Lombardo, Gino Marotta e Mario Schifano per offrire l’opportunità di avere attorno una grande raccolta di opere d’arte che hanno segnato il percorso culturale italiano - e non solo - e che proseguono il percorso strutturale e qualitativo che lo Spazio Culturale Marzia Spatafora ha intrapreso e porta avanti da tre anni a questa parte.
In occasione dell’apertura della mostra, alle 19 ci sarà un’azione performativa in tre atti che consisterà nella lettura da parte dell’attrice Valeria Battaini di alcuni estratti dal testo Nato Re Magio, testo scritto da Renato Mambor insieme alla moglie Patrizia Speciale.
La mostra proseguirà in galleria fino al 12 marzo con apertura il sabato e la domenica dalle ore 16 alle 19,30 e gli altri giorni su appuntamento.