Renata Boero

Ischia - 30/07/2011 : 25/09/2011

Renata Boero, artista di grande spessore a cui sono state dedicate pagine importanti, ha realizzato negli anni molti cicli pittorici di rilievo - dagli Specchi ai Blu di legno, dai Bianchi agli Enigmi, dalle Architetture ai Crani, dagli Acquerelli di San Diego alle Germinazioni - tutti tenuti in equilibrio sul filo sottile della ricerca, sul crinale impervio della sperimentazione.

Informazioni

Comunicato stampa

Renata Boero, artista di grande spessore a cui sono state dedicate pagine importanti, ha realizzato negli anni molti cicli pittorici di rilievo - dagli Specchi ai Blu di legno, dai Bianchi agli Enigmi, dalle Architetture ai Crani, dagli Acquerelli di San Diego alle Germinazioni - tutti tenuti in equilibrio sul filo sottile della ricerca, sul crinale impervio della sperimentazione.

L’intelaiatura portante del suo lavoro, quella che può essere definita la grammatica della sua pittura, che tutti i critici ed estimatori le riconoscono, è rappresentata dai Cromogrammi, opere realizzate a partire dal 1970 e sempre presenti nel suo lavoro

Un'invenzione pittorica mai superata né conclusa per la pienezza semantica e le infinite potenzialità combinatorie che racchiude, prezioso vaso di Pandora da cui l’artista lascia scaturire con saggezza, un poco alla volta, lampi, echi, assaggi, perle, profumi.

Ciò che si percepisce immediatamente è la qualità sinestetica di queste tele che ancor oggi, a distanza di tanti anni, profumano di terra e di natura.