Rainer Fetting – Images of the Sea

Milano - 15/09/2011 : 05/11/2011

Lo Studio d’Arte Cannaviello, in occasione di Start, presenta la quinta mostra personale di Rainer Fetting. La mostra propone 16 opere su tela, di piccolo e medio formato, per questo inusuali e atipiche nella produzione dell’artista, appartenenti ad un nuovo ciclo di opere realizzate appositamente per la galleria.

Informazioni

Comunicato stampa

Lo Studio d’Arte Cannaviello, in occasione di Start, presenta la quinta mostra personale di Rainer Fetting.
La mostra propone 16 opere su tela, di piccolo e medio formato, per questo inusuali e atipiche nella produzione dell’artista, appartenenti ad un nuovo ciclo di opere realizzate appositamente per la galleria


Conosciuto soprattutto per il lavoro degli anni ’80, riconosciuto probabilmente come l’artista di maggiore notorietà del gruppo dei Nuovi Selvaggi, Fetting presenta una serie di lavori realizzati nell’arco degli ultimi anni sull’isola di Sylt, dove l’artista trascorre parte dell’anno, in continuità con quelli precedenti facendo nuovamente ricorso a una tavolozza di colori freddi e al tema del mare.
L’isola è situata nel Mare del Nord vicino alla Danimarca ed è conosciuta per il mare agitato e per il clima mite se paragonato a quello del Mar Baltico.
Fetting ha lavorato a Sylt a più riprese per anni, catturando le diverse impressioni dell’oceano, della vegetazione e dell’ambiente.
Il mare ha un duplice significato: è al contempo forza purificatrice e distruttrice.

Rainer Fetting è nato a Wilhelmshaven (Germania) il 31 dicembre 1949, vive tra Berlino e New York. Ha esordito come uno degli esponenti del movimento berlinese “Neue Widen” (Nuovi Selvaggi) sviluppatosi presso la galleria autogestita “Am Moritzplatz”.
Diverse opere dell’artista sono anche attualmente esposte nella mostra “BerlinOttanta – Pittura Irruenta” a cura di A. Fiz presso il Marca di Catanzaro e nella mostra personale al Landesmuseum für Moderne Kunst a Berlino.