Premio Celeste 2011

Bologna - 08/10/2011 : 16/10/2011

Mostra delle opere finaliste del Premio Celeste 2011, giunto all'ottava edizione e dedicato all'arte emergente e contemporanea in Italia. Le opere esposte saranno quaranta, dieci per ciascuna categoria - Pittura; Fotografia & Grafica digitale; Video & Animazione; Installazione, Scultura & Performance – precedentemente selezionate da un comitato composto da critici e curatori.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO
  • Indirizzo: Via Dell'archiginnasio 2 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 08/10/2011 - al 16/10/2011
  • Vernissage: 08/10/2011 ore 16 visita guidata insieme ai membri del comitato di selezione e alla giuria; seguirà alle ore 18, la premiazione, nel corso della quale la giuria, composta da Gabi Scardi, Marco Bazzini, Elena Forin, annuncerà i nomi dei quattro vincitori del Premio Celeste 2011 e consegnerà i premi.
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: sabato 8 ottobre dalle 16 alle 22; domenica 9 dalle 10 alle 18.30; da lunedì 10 a venerdì 14 dalle 17 alle 20; sabato 15 e domenica 16 dalle 10 alle 18.30.
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.premioceleste.it
  • Email: mca@comune.bologna.it
  • Patrocini: Si ringraziano per l'importante contributo alla realizzazione della mostra i volontari Alessandro Liverani, Rosetta della Polla, Filippo Gardin, l'Accademia di Belle Arti di Bologna e il Museo Civico Archeologico.
  • Uffici stampa: COMUNICAMENTE

Comunicato stampa

(Bologna, 7 ottobre 2011) Dall' 8 al 16 ottobre 2011 il Museo Civico Archeologico di Bologna ospita la mostra delle opere finaliste del Premio Celeste 2011, giunto all'ottava edizione e dedicato all'arte emergente e contemporanea in Italia. Le opere esposte saranno quaranta, dieci per ciascuna categoria - Pittura; Fotografia & Grafica digitale; Video & Animazione; Installazione, Scultura & Performance – precedentemente selezionate da un comitato composto da critici e curatori

A queste si aggiungono i lavori dei quattro vincitori del concorso Iceberg – giovani artisti a Bologna, che quest'anno sono selezionati in collaborazione con il Premio Celeste: Romina Giuliani con Introspettiva, Marcello Bianchi con Due, Daniela Ciamarra con Lunar Park #1, Alessandro Amante e Michele Testi con Otto minuti.

La mostra aprirà al pubblico sabato 8 ottobre alle ore 16 con una visita guidata insieme ai membri del comitato di selezione, che illustreranno i criteri e le motivazioni alla base della scelta delle opere e alle ore 17 ci sarà una performance in concorso; seguirà alle ore 18, la premiazione, nel corso della quale la giuria, composta da Gabi Scardi, Marco Bazzini, Elena Forin, annuncerà i nomi dei quattro vincitori del Premio Celeste 2011 e consegnerà i premi.
La mostra, a ingresso gratuito, osserverà i seguenti orari di apertura: sabato 8 ottobre dalle 16 alle 22; domenica 9 dalle 10 alle 18.30; da lunedì 10 a venerdì 14 dalle 17 alle 20; sabato 15 e domenica 16 dalle 10 alle 18.30.

Domenica 9 ottobre sarà poi la giornata degli Open Studios, in cui 56 studi di artisti bolognesi apriranno le loro porte al pubblico, che per un giorno potrà conoscere da vicino alcuni spazi della produzione dell’arte contemporanea della città; gli studi saranno aperti dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 20. E' a disposizione, all'indirizzo web http://g.co/maps/hh2vf, una mappa interattiva con tutti gli studi aperti e alcuni percorsi consigliati dai seguenti curatori bolognesi: Elisa Del Prete, Isabella Falbo, Eleonora Frattarolo, Eleonore Grassi, Massimo Marchetti, Anna Santamauro, Adriana M. Soldini, Alice Zannoni.

A corredo della mostra è stato pubblicato un catalogo, edito da ZEL Edizioni (144 pagine) contenente le immagini delle opere finaliste e gli interventi critici della giuria e del comitato di selezione. Il volume sarà in vendita il giorno dell'inaugurazione e per tutta la durata della mostra al prezzo speciale di € 20,00, e successivamente acquistabile al prezzo di € 25,00 contattando direttamente l'editore all'indirizzo [email protected]

Si ringraziano per l'importante contributo alla realizzazione della mostra i volontari Alessandro Liverani, Rosetta della Polla, Filippo Gardin, l'Accademia di Belle Arti di Bologna e il Museo Civico Archeologico.