Premio Arte Acqua dell’Elba 2017

Portoferraio - 22/08/2017 : 26/08/2017

Venti allievi dell’Accademia di Belle Arti di Brera interpretano i valori dell’autenticità e del mare.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 22 al 26 agosto 2017 si svolge presso la Sala Telemaco Signorini, in Portoferraio (LI), nell’Isola d’Elba, la mostra venti autentici oltremare, conclusiva delle attività del Premio Arte Acqua dell’Elba 2017, promosso da Acqua dell’Elba e sviluppato in partnership con l’Accademia di Belle Arti di Brera, curato da Ignazio Gadaleta.

Con la mostra venti autentici oltremare si giunge alla seconda edizione del Premio Arte Acqua dell’Elba, che mira a far emergere nuovi talenti fra i migliori giovani artisti allievi dell’Accademia di Belle Arti di Brera

In questa prospettiva, Acqua dell’Elba premia tre degli studenti che espongono con borse di studio del valore di 1500,00 euro ciascuna.

Il Premio Arte Acqua dell’Elba è un progetto che Acqua dell’Elba, conscia del proprio ruolo nel territorio elbano ed italiano, ha pensato per offrire un trampolino di lancio ai giovani. L’iniziativa si inserisce nel più ampio progetto di valorizzazione dell’arte legata al territorio che Acqua dell’Elba porta avanti dal 2001.

La mostra della seconda edizione del Premio Arte Acqua dell’Elba, intitolata Venti autentici Oltremare, costituisce il punto di arrivo di un percorso didattico, di ricerca e produzione artistica svolto presso la Cattedra di Pittura del Prof. Ignazio Gadaleta, con il contributo formativo dei Prof.ri Cristina Galli e Gaetano Fanelli. Alcuni studenti d’eccellenza, frequentanti le diverse annualità dei Corsi di Diploma Accademico di primo e secondo livello in Pittura, sono i protagonisti di pratiche espressive che nell’autenticità motivazionale trovano le loro ragioni vitali. Essi contribuiscono ad affermare l’inesauribilità del linguaggio sensibile della pittura. Il loro pensiero operativo non può non percorrere evoluzioni memoriali (personali e collettive) di quel mare che ‘isola’ l’Elba.

Il titolo della mostra non solo costituisce l’indicazione tematica, indicata da Ignazio Gadaleta, è programma del lavoro posto in atto ed è sintesi assertiva degli esiti immaginati e realizzati. Venti è il numero di questi ragazzi, così come le correnti d’aria che agitano le onde di sensazioni insorgenti. Autentici sono proprio loro: gli autori di queste fresche creazioni. Oltremare è il nome di un pigmento (di un colore), ma anche il programma di tensione al superamento di confini oltre ogni orizzonte ordinario.

La mostra venti autentici oltremare presenta un totale di 20 dipinti, tutti della medesima misura (70 x 70 x 2,5 cm), realizzati attraverso processualità differenti che vanno dalle tecniche storicamente consolidate fino a modalità sperimentali, con l’adozione di materiali inconsueti.

Sono esposte le opere di Yuki Aoki, Alessio Barchitta, Erika Bellanca, Nausikaa Bertazzoli, Elias Bertoldo, Lucia Busi, Magda Chiarelli, Francesca Colturani, Irene Ghidelli, Anna Gislimberti, Silvia Greco, Sara Harder, Jingqiu Lu, Nadia Marni, Ruggero Marzone, Saeed Naderi, Federica Raso, Vittoria Tansini, Fikrete Topalli, Media Zabih Kashani.

La mostra è corredata da un catalogo, stampato da IGP Industrie Grafiche Pacini, Ospedaletto (PI), contenente il testo critico di Ignazio Gadaleta e la documentazione fotografica delle opere.