Portobeseno Festival 2011

Besenello - 17/06/2011 : 24/06/2011

Il castello di Beseno in Trentino torna ad ospitare il festival Portobeseno giunto quest'anno alla sesta edizione. La rassegna continua ad indagare tematiche quali la memoria, i suoni, le percezioni del territorio, raccontandole con tecnologie multimediali.

Informazioni

Comunicato stampa

PORTOBESENO FESTIVAL 2011


Il castello di Beseno in Trentino torna ad ospitare il festival Portobeseno giunto quest'anno alla sesta edizione. La rassegna continua ad indagare tematiche quali la memoria, i suoni, le percezioni del territorio, raccontandole con tecnologie multimediali.


Quest'anno la rassegna si arricchisce di nuove collaborazioni. Il Museo Civico di Rovereto ha donato particolari archivi sonori: i suoni degli insetti e i radio suoni dalle stelle e dai pianeti

I nuovi archivi saranno utilizzati per produrre un'installazione sonora quadrifonica a cura del professor Mauro Graziani e dei suoi allievi della Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio Bonporti di Trento. L'installazione utilizzerà un particolare software per riprodurre i paesaggi sonori (“soundscape machine”) creato dallo stesso Graziani.
Gli stessi suoni saranno oggetto di due prestigiosi concerti elettroacustici: il 17 giugno a cura di Sara Lenzi e Marco Galardi (Bologna) mentre il 24 giugno sarà la volta di Massimiliano Viel (Milano). Queste performance saranno ospitate nel Bastione Centrale di Beseno.


Il musicista Stefano Zorzanello propone un'installazione audio, ospitata nella Porta Scura, che utilizza i suoni ambientali della Vallagarina che scandiscono i tempi degli esseri umani. Sono suoni che agiscono sul comportamento sociale della comunità, che in qualche modo ne hanno dettato il ritmo dei comportamenti e delle azioni.


Durante la prima serata del festival, il 17 giugno alle ore 20.30, presso la Casa delle Guardie, sarà inaugurata l'installazione multimediale "Narrare il territorio 2011" frutto della collaborazione con l'Istituto Comprensivo Alta Vallagarina. Durante il mese di maggio Sara Maino e Davide Ondertoller hanno condotto diverse gite didattiche con i bambini di Quinta delle scuole Primarie dei paesi di Besenello, Calliano e Volano alla ricerca di storie e di suoni del territorio. I bambini hanno incontrato anziani che vivono in luoghi specifici del territorio, sono state registrate così audiostorie e aneddoti riferiti a particolari periodi storici e contemporaneamente sono stati registrati i suoni ambientali. Il frutto del laboratorio è una mappa sonora interattiva, costruita come una vecchia lavagna scolastica, che propone otto videoclip di audiostorie intrecciate a disegni, immagini e voci di generazioni diverse. La mappa è presente anche in Internet. Il prodotto del laboratorio “Narrare il territorio” vuole tutelare quindi non solo la custodia, ma anche il trasferimento dei valori scaturiti dagli incontri tra i bambini e i vecchi ad una mappa più estesa, quella della Rete, affinché il patrimonio di conoscenze e scoperte sia condiviso ed accessibile a tutti.
L'installazione, a cura di Sara Maino e Davide Ondertoller, sarà visitabile fino al 30 settembre 2011.
scheda installazione --> http://www.portobeseno.it/2011/narrare2011.html


Nelle due serate a castello saranno attive le inedite installazioni multimediali di Mylicon/EN, Guido Laino e Cesare Carli.
Nel bastione sud del castello sarà presentato anche il progetto “H2O DUB” di Radio Fontani che mescolerà in un'inedita performance musica dub con il suono delle fontane di Besenello, Calliano e Folgaria.


Il duo Marco di Battista & Zuth propone una particolare ambientazione visiva della torre sud del castello. Il progetto utilizza video ispirati ad oggetti legati al tempo e al territorio che dialoghino con lo spettatore. Il risultato è una visione, che interagisce con il live DJing e che miscela materiale video pre-montato con riprese live durante la serata. Produzione di Alice Colla – lucinaria.


Sempre dal Bastione Sud la manifestazione sarà seguita e trasmessa in streaming audio da Sanbaradio, la radio degli studenti universitari di Trento. Sanbaradio propone inoltre interviste audiovisive utilizzando la tecnologia Skype a trentini che sono, per varie ragioni, in giro per il mondo. Selezioni musicali offerte da Sanbaradio a cura di Sergio Sparano e Alessandro Masera.



PROGRAMMA COMPLETO
http://www.portobeseno.it/2011/festival2011.html

[email protected]
mob 340 555 45 16



Il progetto Portobeno 2011 è sostenuto da
Provincia Autonoma di Trento – Assessorato alla Cultura
Comune di Besenello
Comune di Calliano
Comune di Volano
Comunità della Vallagarina
BIM dell'Adige
Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto
Cassa Rurale Alta Vallagarina
Opera Universitaria Trento
Il Funambolo, Trento
Libero Pensiero, Besenello