La Primo Piano LivinGallery è lieta di annunciare un evento unico nel suo genere che coinvolge la galleria ma anche spazi pubblici esterni, dove il pubblico della galleria incontra “i writers” con un coinvolgimento tra le parti sempre più stimolante e con la possibilità di assistere dal vivo alle performances della “pop community” che dal tramonto all’alba, realizzeranno stencil e dipinti sui muri della città.

Comunicato stampa

Torna sabato 28 maggio alle ore 19:30 a Primo Piano LivinGallery, l’appuntamento imperdibile con la “Pop Culture”, un evento a cadenza annuale ideato e curato da Dores Sacquegna.
“Pop Revolution” è il titolo della mostra di quest’anno che attraversa i linguaggi trasversali dell’arte pop contemporanea con la partecipazione di artisti nazionali ed internazionali affermati tra gli anni’80 e ’90, con uno sguardo sempre attento alle nuove generazioni


Divisa come sempre in due sessioni (la prima inizia il 28 maggio e termina il 15 giugno) l’evento porta a Lecce un calendario sempre nuovo nel settore dell’illustrazione, del fumetto, della video animazione e video clip, degli stencil, dei vinili, della Street Art, con nuove presenze e autori di riferimento della galleria come Marina Comandini Pazienza, Gretchen Geser, Silvia Maria Guarnieri, Nobuko Otake, Stefan Havadi-Nagy, Johnny Jenkins, William Vecchietti, Sun-Young Jin e il gruppo di quindici elementi della Street art South Italy.

Curata da Dores Sacquegna e con la collaborazione di Chekos’Art (fondatore assieme a StencilNoire e Mr.P del movimento artistico Street Art South Italy), la Primo Piano LivinGallery è lieta di annunciare la IV edizione della manifestazione che coinvolge la galleria ma anche spazi pubblici esterni.
Un evento unico nel suo genere a Lecce, dove il pubblico della galleria incontra “i writers” nella strada, attraverso un coinvolgimento tra le parti sempre più stimolante e con la possibilità di assistere dal vivo alle performances della “pop community” che dal tramonto all’alba, realizzeranno stencil e dipinti sui muri della città.
Incontro-confronto, dunque che parte dal II° appuntamento (dal 18 giugno sino al 10 luglio) con artisti locali che si confrontano con i loro colleghi internazionali.
Il giorno, l’orario e il luogo del II° appuntamento saranno comunicati in seguito.

Pop Revolution è suddiviso in 3 categorie:
“Pop Textures” con le opere di Florence Mc Ewin (Usa), Sun-Young Jin (Belgio), Yuki Snow (Uk), Silje Jensen (Norvegia), James Rosenthal (Usa), Anna Neizvestnova (Russia), Gretchen Geser (Usa), Novemto Komo (Uk), Soh Ee Shaun (Giappone), Silvia Maria Guarnieri (Italia), Marina Comandini (Italia), Rodrigo Mafra Tribadalli (Brasile).

“Pop Culture” con le opere di Kirsty Greenwood (Uk), Milos & Slavica Rankovic (Norvegia), Nobuko Otake (Irlanda), Pierre-Paul Pariseau (Canada), Roseanna King (Uk), Stefan Havadi-Nagy (Germania), Johnny Jenkins (Uk), Coen Hamelink (The Netherlands) e il leggendario Jimmy Joe Roche (Usa).

“ Pop Compilation” con i vinili dipinti da Chekos'Art, Stencilnoire, Frank Lucignolo, Elkemy, Crash, Christian Montagna, Biodpi, Awer, Last 22, Ariane Pasco, Wilde , William Vecchietti, Dott. Porkas, Francesco Nox, Ian Walker, Maniac, Antonia Buffi, Omino 71, Rab Street, Bol 23, Giulio Ctrlz, Mr.P, Nocci, Leg, Trs, Valentina Sky, Stelle Confuse, Gavis'art, Zamo ed altri.