Per una città intelligente

Roma - 08/06/2011 : 08/06/2011

Nasce “Una Città”, associazione culturale di Umberto Croppi e si presenta con un convegno “per una città intelligente”.

Informazioni

Comunicato stampa

Nasce “Una Città”, associazione culturale di Umberto Croppi e si presenta con un convegno “per una città intelligente”.
Sono 14 i soci fondatori che, con Umberto Croppi, hanno dato vita all’ associazione: “Una Città, nework di cultura urbana”; tra loro anche il consigliere provinciale del Pd Giuseppe Lobefaro, a sottolineare la novità di una iniziativa non targata con alcuna appartenenza partitica

“ Non per questo lontana dalla politica” tengono a precisare "perché la città, la polis, è il luogo della politica, è l'incontro di interessi diversi e di diverse prospettive, che debbono convergere verso l'obiettivo comune del miglioramento degli standard di convivenza".
Sono 14 i fondatori ma sono già molte le adesioni che continuano ad arrivare in queste ore attraverso il sito dell’associazione www.unacitta.net.
C’è già una sede, al quartiere Ostiense, una delle aree culturalmente più vive della capitale, un sito internet, appunto, e una presenza forte sui social-network. Proprio internet sarà, secondo i fondatori, "lo strumento di maggiore presenza" di quello che viene definito “uno snodo” nella rete delle realtà che già esistono ed operano nella cultura cittadina, intesa anche come approfondimento sui temi urbanistici e sociali.
Il battesimo dell’associazione sarà un dibattito, annunciato per il prossimo 8 giugno alle ore 18, presso la sala Angiolillo di Palazzo Wedekind, in Piazza Colonna, nel corso del quale sarà distribuito il “Manifesto per una città intelligente”.
Al dibattito, coordinato dal direttore de Il Tempo Mario Sechi, parteciperanno insieme al Presidente dell’associazione Umberto Croppi, Stefano Boeri, (Docente di "Progettazione Urbanistica" presso il Politecnico di Milano), Serhan Ada (Direttore del Cultural Management Program della Bilgi University di Istanbul), Paola Ciaurro (Presidente della Commissione Controllo e Garanzia del Comune di Terni).
È poi previsto l’intervento, come discussants, di Carlo Infante, Michele Trimarchi e Francesco Garofalo.