Partire dalla cultura per costruire un futuro sostenibile

Roma - 25/06/2011 : 25/06/2011

Partire dalla cultura per costruire un futuro sostenibile e promuovere l’inclusione sociale Su invito della Fondazione Unipolis ne discutono a “Vivere di Cultura” Luca De Biase, Antonella Agnoli, Luca Dal Pozzolo, Walter Dondi e Roberto Farnè

Informazioni

Comunicato stampa

Partire dalla cultura per costruire un futuro sostenibile
e promuovere l’inclusione sociale
Su invito della Fondazione Unipolis ne discutono a “Vivere di Cultura”
Luca De Biase, Antonella Agnoli, Luca Dal Pozzolo,
Walter Dondi e Roberto Farnè
Sabato 25 giugno 2011, ore 16.30
Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro de Coubertin 30 – Roma
Progettare un futuro sostenibile e di innovazione per il Paese significa, oggi più che mai, partire
dalla cultura e da nuove politiche economiche e sociali

Promuovere la conoscenza e il sapere
consente di contribuire alla crescita della società, al suo grado di civiltà e di progresso, dotando
i cittadini degli strumenti necessari a compiere scelte responsabili. In questa prospettiva, è
necessaria una nuova politica culturale inclusiva e partecipativa che promuova l’accesso
alla cultura, con particolare attenzione a quelle fasce di popolazione finora escluse e alle nuove
generazioni.
Questi temi sono al centro dell’incontro “Il peso del sapere. Cultura e politiche della
sostenibilità”, organizzato sabato 25 giugno a Roma dalla Fondazione Unipolis, in
collaborazione con il consorzio BAICR Sistema Cultura. All’iniziativa, coordinata da Luca De
Biase – giornalista Il Sole 24 Ore, partecipano: Antonella Agnoli – saggista e consulente
settore biblioteche, Luca Dal Pozzolo - architetto e vicedirettore Fondazione Fitzcarraldo,
Walter Dondi - direttore Fondazione Unipolis e Roberto Farnè – pedagogista e direttore
Dipartimento di Scienze dell'Educazione Università di Bologna. L’incontro è promosso da
Unipolis nell’ambito del proprio progetto “culturability – la responsabilità della cultura
per una società sostenibile”, che opera a livello teorico e pratico su un’idea di cultura come
forma di responsabilità e di coesione sociale (http://culturability.fondazioneunipolis.org).
L’iniziativa si inserisce all’interno del programma di “Vivere di Cultura. Le Giornate del
lavoro culturale”, rassegna di due giorni dedicata all’industria agli operatori e alle istituzioni
culturali, organizzata da BAICR Sistema Cultura con il sostegno della Regione Lazio,
Provincia e Comune di Roma, Fondazione Unipolis, CNA - Confederazione Nazionale
dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, Assorestauro e Camera di Commercio di Roma