Ogni martedì sera per chi vorrà sapere qualcosa di più su come si fa un giornale e su quali segreti si nascondano dietro un prodotto editoriale di successo l’appuntamento è al Cortile della Farmacia – Museo delle Scienze Naturali. Questa volta sarà il turno della free press Arte Sera.

Informazioni

Comunicato stampa

LA CITTA’ SOGNATA
Martedì 12 Luglio, ore 19, Cortile della Farmacia
Quando una città è la tua città non sai mai dove finisca la realtà e dove inizi l’immaginazione.
Questa è la partenza ideale per raccontare la “citta’ sognata”, uno spazio metropolitano che è
pirandellianamente uno, nessuno, centomila.
Innanzitutto, in una città bisogna perdersi

E GET LOST è infatti il nome di un progetto realizzato
dal New Museum di New York, che ha chiesto a un gruppo di artisti di raccontare la loro città per il
museo, sovrapponendo mappe, visioni e ricordi personali: New York è LA città per antonomasia,
dove tutto è possibile, dove tutto è maybe. Come a Sarajevo, dove tredici anni fa Gea Casolaro,
con il suo lavoro MAYBE IN SARAYEVO ha trovato nella capitale serba il resto del mondo. Bastava
guardare, diceva lei, mentre gli altri erano storditi dalla distruzione e dal senso di sconfitta. Quindi
NY, Sarajevo e poi un’altra città simbolo, che è Tokyo, cuore di una tragedia naturale e umana,
raccontata da Aya Shigefuji, che visita il MORI ART MUSEUM per leggerci la sua città attraverso.
Poi il Cairo e le sue recenti sommosse che Alessandro Quaranta ha catturato nelle nuvole sopra la
città, ma anche in un un’umanità incontrata casualmente per strada, in un viaggio che è insieme
reale e metaforico. E attraversando molteplici città, che raccogliamo anche attraverso lo sguardo
di Botto e Bruno (protagonisti della Collezione ArteSera di questo mese) approdiamo a Torino: una
città anch’essa miraggio, con i suoi sogni nel cassetto, i suoi progetti per il futuro, le sue fabbriche
che rinascono temporaneamente in un sogno d’arte, i suoi set cinematografici che la trasformano
in una città altra; con i suoi scorci, improvvisi e inaspettati, rubati da Antonio La Grotta ed Elmuz,
che ritraggono, maybe, Torino.
Il nuovo numero di ArteSera uscirà il 12 luglio e verrà presentato presso il Cortile
della Farmacia (Via Giolitti 36) alle ore 19.00, nell’ambito della rassegna Paper
dedicata al mondo dell’editoria torinese. Conduce Fabrizio Vespa, a seguire dj set
by Miss Fanella e Fabrizio Vespa.
In questo numero:
Get Lost / Maybe in Sarajevo / Maybe in Torino / Torino Set / Collezione ArteSera: Botto e
Bruno / Torino, domani / Sogni nel cassetto / Mori Art Museum / Recensioni: Verso arte
contemporanea e Weber&Weber / WTC / Il Cairo Sognato / Bjcem / Cantiere Barca / Video insight
/ Documenti d’artista Piemonte / Leggende metropolitane
Hanno collaborato a questo numero:
A.titolo, Botto e Bruno, Gea Casolaro, Steve Della Casa, Elmuz, Bruno Gambarotta, Vittorio
Jacomussi, Luca Indemini, Antonio La Grotta, Veronica Liotti , Catherine Macchi , Stefania Meazza,
Alessandro Quaranta, Emiliano Paoletti, Daniele Pario Perra, Carlotta Romano, Simona Savoldi,
Paola Varallo, Aya Shigefuji, Yetmatilde, Maurizio Zucca