Olga Schigal – Oltre le terre fredde

Milano - 06/04/2011 : 17/07/2011

Attraverso un’installazione e con preciso intento realistico, l’artista ricostruisce l’habitat tipico delle regioni siberiane, la Taiga e dichiara: “Lontana dalla mia terra, la Siberia, mi sono resa conto che la memoria tiene vivo in me quel mondo di natura incontaminata, che è la Taiga”.

Informazioni

Comunicato stampa

Attraverso un’installazione e con preciso intento realistico, l’artista ricostruisce l’habitat tipico delle regioni siberiane, la Taiga e dichiara: “Lontana dalla mia terra, la Siberia, mi sono resa conto che la memoria tiene vivo in me quel mondo di natura incontaminata, che è la Taiga”.

“Oltre le terre fredde” è la terza tappa di un percorso iniziato nel maggio 2010 con la mostra “Addosso” dell’artista italiana Sissi e che è proseguita nell’ottobre 2010 con “Oil’s Well, Let’s Play!” dell’indiano Riyas Komu



Dal 2005 il gruppo UniCredit è impegnato nel sostegno dell’arte contemporanea e dei giovani artisti al fianco della Fondazione Arnaldo Pomodoro.

Lo scorso anno la collaborazione tra UniCredit e Fondazione Arnaldo Pomodoro ha portato alla nascita della UniCredit Project Room, spazio espositivo dedicato ai giovani talenti internazionali.

UniCredit Project Room è nata con l’obiettivo di favorire la sperimentazione artistica internazionale, una vocazione che caratterizza la Fondazione Arnaldo Pomodoro, condivisa da UniCredit, per cui l’arte diventa un importante strumento di comunicazione, linguaggio universale per dialogare con i diversi Paesi in cui è presente.

UniCredit, con il sostegno alla Fondazione Arnaldo Pomodoro e attraverso la nascita della UniCredit Project Room, si impegna ad offrire alla Città iniziative artistiche che possano contribuire allo sviluppo culturale di Milano, sede della Direzione Centrale del Gruppo.