Mondo Bizzarro Show

Salerno - 17/06/2011 : 23/07/2011

Il detto dice: “Né di venere né di marte, non si sposa né si parte; né si dà principio all’arte”; i diciassette artisti della factory di Mondo Bizzarro giocano con la tradizione popolare e presentano a Salerno diciassette camei collezionati dalla galleria romana specializzata in lowbrow art e pop surrealism.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì 17 giugno 2011, ore 19.30; Mondo Bizzarro Gallery piattaforma per le arti ipercontemporanee del XXI secolo approda a Salerno nello spazio espositivo Studio 21.
Il detto dice: “Né di venere né di marte, non si sposa né si parte; né si dà principio all’arte”; i diciassette artisti della factory di Mondo Bizzarro giocano con la tradizione popolare e presentano a Salerno diciassette camei collezionati dalla galleria romana specializzata in lowbrow art e pop surrealism


Dopo l’esperienza perugina e la presentazione dei suoi artisti a Parigi, Mondo Bizzarro Gallery invita il pubblico salernitano a scoprire le recenti rivelazioni e i nomi più importanti del panorama nazionale e internazionale del pop surrealismo, ospiti di Studio 21 Tatto & Art Gallery per oltre un mese.
I diciassette artisti di venerdì 17 sono Jennybird Alcantara, Anonymous Art, Cinzia Bardelli, Bafefit, Saturno Buttò, Erica Calardo, Ciou, Luciano Civettini, Flavio Falena, Alessandra Fusi, Michele Guidarini, Teiji Hayama, Siva Le Duc, Mark Ryden, Ania Tomicka, Yuka Yamaguchi, Valentina Zummo.

Mondo Bizzarro Gallery, galleria internazionale d’arte contemporanea, nasce a Bologna nel 1995. Nel settembre 2004 la galleria si trasferisce a Roma, nella sede di via Reggio Emilia 32 c/d (zona Porta Pia), a due passi dal MACRO (Museo di Arte Contemporanea di Roma), offrendo al pubblico della Capitale una nuova vetrina per l'arte d'avanguardia.

L’ispirazione maggiore è uno specifico coacervo di differenti provenienze, street culture, tattoo, musica indipendente, cinema alternativo (spesso splatter e b-movie d’epoca), fetish, freaks, cultura ed estetica circense, estetica e filosofia gotica e rinascimentale, fumetto anni ’60. Tutti insieme in una centrifuga, solo apparentemente senza senso, che invece fa da sottofondo a tutte le surreali manifestazioni oniriche che gli autori di questo movimento riportano alla realtà attraverso le loro opere.
Mondo Bizzarro Gallery è luogo di ricerca dinamico e pronto a trasmettere, attraverso l’arte, una specifica interpretazione della contemporaneità.
Studio 21 è uno spazio poliforme creato da Elena Di Legge e Francesco Petrosino. Nel 2011 danno vita alla sede in via della Botteghelle 30 in cui gli artisti si incontrano con i tatuatori. Laboratorio di idee sul corpo e nella mente offre uno spazio espositivo a nuovi talenti e conferme del panorama salernitano e non.