Meetings on Art – Laurie Anderson

Venezia - 03/07/2011 : 03/07/2011

Si apre domenica l’iniziativa Meetings on Art, una serie d’incontri e seminari con artisti, curatori, filosofi e studiosi organizzati dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta, nell’ambito della 54. Esposizione Internazionale d’Arte ILLUMInazioni – ILLUMInations, curata da Bice Curiger. Il primo incontro è con l’artista e musicista americana Laurie Anderson che terrà una conferenza/discussione informale dal titolo A Short Talk on Places.

Informazioni

Comunicato stampa

la Biennale di Venezia
presenta Meetings on Art
una serie di incontri e seminari con artisti, curatori, filosofi e studiosi
in occasione della 54. Esposizione Internazionale d’Arte
ILLUMInazioni – ILLUMInations

Laurie Anderson
A Short Talk on Places, an informal lecture / discussion
domenica 3 luglio, Teatro Piccolo Arsenale ore 18
ingresso libero

Venezia, 27 giugno 2011 – Si apre domenica 3 luglio l’iniziativa Meetings on Art, una serie d’incontri e seminari con artisti, curatori, filosofi e studiosi organizzati dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta, nell’ambito della 54

Esposizione Internazionale d’Arte ILLUMInazioni – ILLUMInations, curata da Bice Curiger. Il primo incontro è con l’artista e musicista americana Laurie Anderson che terrà una conferenza/discussione informale dal titolo A Short Talk on Places, domenica 3 luglio presso il Teatro Piccolo Arsenale alle ore 18 (ingresso libero).

Laurie Anderson (Chicago, 1947) è artista, compositrice, poetessa, fotografa, film maker e strumentista. È conosciuta in tutto il mondo per le sue performance multimediali e per l’uso avanguardistico delle tecnologie nelle arti visive. La sua carriera di musicista è stata lanciata dal brano O Superman contenuto nell’album Big Science (1980), il primo di sette dischi pubblicati dalla Warner. Gli ultimi lavori musicali sono Life on a String (2001) e Live in New York (2002).
Le sue opere sono esposte nei principali musei americani ed europei. Nel 2003 il Museo d’arte contemporanea di Lione in Francia le ha dedicato una retrospettiva dal titolo The Record of the Time: Sound in the Work of Laurie Anderson. La mostra presentava installazioni, strumenti musicali, opere di video e sound art che ripercorrevano il suo percorso artistico dagli anni ’70 ai nostri giorni. Come compositrice ha collaborato con registi cinematografici come Wim Wenders e Jonathan Demme, coreografi come Bill T. Jones, Trisha Brown, Molissa Fenley e protagonisti del teatro contemporaneo come Robert LePage.

L’incontro con Laurie Anderson è il primo degli otto appuntamenti di Meetings on Art che si svolgeranno con continuità dal 1 ottobre al 26 novembre. Nel corso di questi incontri saranno sviluppati alcuni dei nuclei tematici affrontati dalle opere di ILLUMInazioni: Comunità e nazioni, Globalizzazione e nazioni, i richiami a Tintoretto e Arthur Rimbaud e una tavola rotonda finale sulla figura del curatore. L’ultimo incontro, che tratterà il passato, il presente e il futuro di questa figura chiave dell’arte contemporanea, avrà come titolo Dalla barba di Harald al rossetto rosso ciliegia di Bice. Si svolgerà sabato 26 novembre e vedrà il Presidente della Biennale Paolo Baratta e la direttrice Bice Curiger confrontarsi con alcuni curatori e critici di livello internazionale.

Gli appuntamenti di Meetings on Art a partire dal 1° ottobre saranno accessibili al pubblico che visita la 54. Esposizione, in possesso del titolo di ingresso il giorno dell’incontro, fino a esaurimento posti disponibili.
Biglietto intero € 20,00. Ridotto € 16,00. Studenti / Under 26 € 12,00. I biglietti sono validi per un ingresso all’Arsenale e uno ai Giardini.