Massimo Grimaldi – Texts

Roma - 13/09/2011 : 21/10/2011

È l’artista Massimo Grimaldi (Taranto, 1974) il protagonista del terzo appuntamento di Postcard from… L’evento, dal titolo Texts, prevede anche una mostra, concepita per gli spazi della Fondazione, composta da tre testi esposti per la prima volta in Italia, di cui uno appositamente realizzato per questa occasione.

Informazioni

Comunicato stampa

in collaborazione con A.P.A. - Agenzia Pubblicità Affissioni

presenta

Postcard from… Massimo Grimaldi
Texts
manifesto e mostra personale

a cura di Marcello Smarrelli

dal 14 settembre al 21 ottobre 2011
inaugurazione: martedì 13 settembre ore 18

presso: Fondazione Pastificio Cerere, Roma


È l’artista Massimo Grimaldi (Taranto, 1974) il protagonista del terzo appuntamento di Postcard from…, che inaugura martedì 13 settembre a Roma: il progetto, rivolto alla diffusione dell’arte contemporanea nel contesto urbano, è promosso dalla Fondazione Pastificio Cerere e ideato dal suo direttore artistico Marcello Smarrelli

L’evento, dal titolo Texts, prevede anche una mostra, concepita per gli spazi della Fondazione, composta da tre testi esposti per la prima volta in Italia, di cui uno appositamente realizzato per questa occasione.

Postcard from…, realizzato con la collaborazione di A.P.A. - Agenzia Pubblicità Affissioni, prevede che nell’arco di tutto il 2011 quattro artisti realizzino ciascuno un manifesto di dimensioni 400x300 cm, come quelli usati nella cartellonistica pubblicitaria, da esporre su un impianto collocato nel cortile del Pastificio Cerere e in altri dieci distribuiti in luoghi diversi di Roma gestiti da A.P.A., il cui elenco viene aggiornato in tempo reale sul sito della Fondazione www.pastificiocerere.it.
L’iniziativa rappresenta un modo insolito ma efficace di destinare spazi inediti all’arte: l’immagine proposta dall’artista viene affissa, a rotazione, in diversi luoghi pubblici per intervenire in più zone urbane e stimolare il maggior numero di spettatori a interrogarsi su ciò che stanno guardando. Iniziato lo scorso gennaio con il progetto di Raphäel Zarka, seguito ad aprile con l’intervento di Reto Pulfer, Postcard from… è in linea con le attività promosse dalla Fondazione Pastificio Cerere, volte a incentivare l’uso dell’arte come strumento di formazione nell’ambito culturale e sociale.

La ricerca di Massimo Grimaldi può essere riassunta nella dicotomia tra “molto astratto/molto reale” che, racconta l’artista: “corrisponde al disagio con cui ho sempre vissuto la mia indole iperformalista, temendola sterile, e al mio bisogno di volerla trasformare in qualcosa che potessi considerare finalmente utile”. Nei suoi progetti per Emergency, l’artista cerca di pensare l’etica come una nuova frontiera dell’estetica, mentre nei lavori testuali si sottrae al dominio delle immagini per avvalersi del testo come mezzo artistico espressivo. "Credo di lavorare per capire la mia relazione con gli altri", afferma Grimaldi, che attraverso il linguaggio suggestivo delle sue installazioni testuali propone una riflessione sul ruolo dell’artista e sulla sua utilità sociale in rapporto alla contemporaneità, ma affronta anche tematiche comuni a tutti, come la solitudine, la tristezza per un amore perduto, la relazione tra due persone.

Il manifesto ideato per Postcard from… deriva da un'opera realizzata dall'artista nel 2008, Finally, un testo sulla nostra capacità di vivere e amare.
Negli spazi della Fondazione vengono inoltre presentati tre testi, come ad approfondire con nuove considerazioni l’opera collocata nel contesto urbano. Queste scritte, realizzate con un materiale traslucido, aderiscono ai muri dello spazio espositivo come graffiti e vengono posizionate nella parte bassa della parete.
Vincent Van Gogh Text (2004) è una riflessione sulla condizione dell’essere artista e sull’arbitrarietà del sistema dell’arte: l’illusione che il successo possa elevare dalla stessa mediocrità che lo ha decretato, la presunzione di creare qualcosa di speciale, il modo in cui il pubblico percepisce l’arte sono alcuni dei temi con i quali siamo invitati a confrontarci. Columbo Text (2009) vuole essere un omaggio all’attore Peter Falk, recentemente scomparso, protagonista della fortunata serie televisiva in cui interpretava il tenente Colombo (Columbo negli USA): il testo è pensato come la confessione struggente e sentimentale di uno degli assassini che compaiono nei telefilm. Futurize (2011) è il titolo dell’opera inedita, che l’artista sta realizzando per la mostra.

La mostra sarà visitabile fino al 21 ottobre 2011. Fino alla stessa data il manifesto sarà sempre visibile presso il cortile della Fondazione Pastificio Cerere e, rispettando la turnazione tipica dell’affissione pubblicitaria, in diversi punti della città di Roma.
Il prossimo appuntamento di Postcard from… si terrà in autunno e vedrà protagonista Lara Almarcegui, artista invitata a realizzare una mostra alla Fondazione Pastifico Cerere da Vincenzo De Bellis, curator in residence della Fondazione per il 2011.

Come per gli appuntamenti precedenti, viene realizzato un poster di Finally in scala ridotta (95x70 cm), disponibile per il pubblico presso il bookshop della Fondazione Pastificio Cerere.


in collaboration with A.P.A. - Agenzia Pubblicità Affissioni

presents

Postcard from… Massimo Grimaldi
Texts

Curated by Marcello Smarrelli

September 14th – October 21st 2011
Opening: september 13th, 6 p.m.

At Pastificio Cerere Foundation, Rome


Massimo Grimaldi (Taranto, 1974) is the third artist taking part to Postcard from … . Opening on Tuesday, September 13th, in Rome: this project aims at spreading and contextualizing contemporary art within the urban environment. It is sponsored by the Pastificio Cerere Foundation and created by its Artistic Director Marcello Smarrelli. The event, entitled Texts, also includes an exhibition specially designed for the Pastificio Cerere Foundation, consisting of three texts show, one of the three was designed for this occasion and the whole work is finally displayed for the first time in Italy.

Postcard from …, is a one-year-long project conceived in partnership with A.P.A. – Agenzia Pubblicità Affissioni. During 2011 four artists are commissioned to design a 400x300 cm advertising billboard, displayed in the courtyard of Pastificio Cerere Foundation, then placed in ten different locations in Rome, managed by A.P.A.. This location-list is updated in real time on the Pastificio Cerere Foundation’s website: www.pastificiocerere.it.
The initiative is a unusual but effective way to allocate new spaces to art: the image proposed by the artist will be placed in many public areas and drive the greatest number of viewers up on what they are looking at. Postcard from…, started with Raphäel Zarka’s project last January, leading to the Reto Pulfer’s billboard last April, supports the activities promoted by the Pastificio Cerere Foundation, promoting the use of art as a tool of cultural and social training.

Massimo Grimaldi’s research can be summed up in the dichotomy between “very abstract/very real”, in regards to which the artist says: “It corresponds to the unease with which I've always lived my formalist personality and the need of trasforming it into something finally useful”.
His works for Emergency show the ethic concept as a new aesthetic step, whereas in his text works he leaves the image language and uses text as a meaningful artistic tool. “I work to understand the relationship between me and the other people” says Grimaldi. With the evocative language of his text installations, he meditates about the artist role and his social utility in the contemporary contest, but he also investigates the ordinary themes: loneliness, broken love sadness, human relationships.

Postcard from… billboard comes from a work done in 2008, Finally, a text about our love and life abilities.
Three texts will be also displayed in the Pastificio Cerere Foundation: they are made in translucent material, attached to the lower walls of the show space as graffiti.
Vincent Van Gogh Text (2004), is a meditation about the artist condition and the art system arbitrariness, a reflection about the illusion that success raises from mediocrity, but also about the artist assumption of doing something special and the audience’s way to look at art; Columbo Text (2009) a Peter Falk tribute as a sentimental confession of Columbo Tv series killer; Futurize (2011) is an unpublished site-specific work.

The exhibition will be opened until October 21st and the billboard will be permanent in the courtyard of Pastificio Cerere Foundation, then placed in different locations in Rome.
The next date of Postcard from… will be in fall: the artist Lara Almarcegui will be invited to realize an exhibition for the spaces of Pastificio Cerere Foundation, curated by Vincenzo De Bellis, curator in residence at the Foundation for 2011.

Free reduced-scale poster copies are available on Pastificio Cerere Foundation bookshop.