Martina Goetze / Veronica Mazzucchi – Human Landscapes

Milano - 19/06/2018 : 06/07/2018

Un panorama di emozioni espresse dal corpo, con il corpo, per il corpo.

Informazioni

Comunicato stampa

Un panorama di emozioni espresse dal corpo, con il corpo, per il corpo.
Martedì 19 giugno sarà inaugurata nello Spazio Espositivo PwC, Palazzo Renzo Piano, sede de Il Sole 24Ore, in via Monte Rosa 91, Milano, la mostra “Human Landscapes” a cura di Fabrizia Buzio Negri, con le opere di Martina Goetze e Veronica Mazzucchi.
Ogni opera racconta molte storie. E il corpo diventa paesaggio dell'anima.
Una mostra, come un dialogo forte, per ricercare condivisioni possibili


NON una semplice addizione di opere di due artiste; NON uno spazio dell’una e uno spazio dell’altra, ma uno spazio unico attraverso il loro rapportarsi.
Le immagini vivono in una rete di risonanze inaspettate e coinvolgenti.

In assoluta libertà creativa attraverso la tecnica del collage (con elementi di carta da giornali e di recupero, materiali che racchiudono storie vissute) Martina Goetze, da Amburgo, si muove sulla figura femminile, con sensualità e ironia, tra razionalità ed emozione. Pensiero e gesto, carne e anima, tra l’astratto e l’archetipo femminile: in dinamismi particolari, nati anche dal colore, ogni opera intende, come dice Martina stessa: "risvegliare il sorriso interiore e far sì che la nostra prima energia si liberi sulla via dell'Anima Universale".

Veronica Mazzucchi lavora sia a livello pittorico che scultoreo su un'immagine dolente del corpo e dell’anima che nasce dalle sue problematiche personali, ma poi diventa “l'urgenza assoluta del fare arte”. Scultura in terracotta e disegno pittorico nel “non colore” (eseguito anche con fondi di caffè e china) in un contrastato rapporto tra mente e corporeità, purificato dalle sovrastrutture. Sono le infinite trasformazioni nel segno del dolore, come tanta contemporaneità così difficile ci porta a verificare. Per continuare a sviluppare significati e generare domande.