Marsciano Arte Giovani VII edizione

Marsciano - 03/09/2011 : 11/09/2011

Il Festival come sempre ruoterà attorno a Palazzo Pietromarchi, sfruttando, per gli spettacoli, la suggestiva cornice di Piazzetta San Giovanni: arte contemporanea, fotografia, spettacoli di musica, danza, teatro, proiezioni di film e cortometraggi. Nei pomeriggi workshop per bambini, convegni, incontri con scrittori.

Informazioni

Comunicato stampa

Marsciano Arte Giovani: la vetrina dell'arte emergente

Marsciano Arte Giovani giunge alla sua settima edizione, e lo fa presentando un
programma ricchissimo, arricchito da alcune presenze di tutto rilievo.
Il festival, organizzato dalla Cooperativa Onda con il sostegno e patrocinio del Comune di
Marsciano, si svolgerà dal 3 all'11 settembre, e come sempre ruoterà attorno a Palazzo
Pietromarchi, sede del Museo Dinamico del Laterizio e delle Terrecotte di Marsciano, e
sfruttando, per gli spettacoli, la suggestiva cornice di Piazzetta San Giovanni


9 giorni di festival per 9 serate con spettacoli di musica, danza, teatro, proiezioni di film e
cortometraggi. Nei pomeriggi workshop per bambini, convegni, incontri con scrittori.

Il programma completo della manifestazione: www.marscianoartegiovani.org

Gli appuntamenti più importanti:

Fotografia emergente dalla Russia
Una delle novità più interessanti è frutto della cooperazione con l'Associazione Nazionale
dei Fotografi Russi e con “Creativirus project”. L'Associazione russa, punto di riferimento
a livello nazionale per tutti i fotografi di questo paese, indice ogni anno il “Concorso
nazionale dei Giovani fotografi russi”, al quale quest'anno hanno partecipato oltre 500
fotografi. Le foto dei tredici finalisti del concorso saranno esposti a Marsciano arte Giovani,
per costruire un confronto e dialogo stimolante fra giovani artisti italiani e russi.

Si inaugura con un tributo ai Rolling Stones
Dopo l'inaugurazione con la presentazione del festival, sabato 3 settembre alle 18, per
la sera si esibiranno i Taxi Groovin', con un tributo ai Rolling Stones. Il concerto non è
una semplice sequela di cover: la musica sarà intervallata da letture poetiche dei testi più
significativi del gruppo britannico, e accompagnata da filmati videoproiettati sulle mura del
Museo che fa da sfondo alle esibizioni di MAG.
Per chi è interessato allo shopping, da sottolineare che per l'occasione i commercianti del
centro storico di Marsciano propongono “Tutto fuori”: apertura straordinaria dalle 21 alle 24
con sconti fino al 70%.

Sabato 3 settembre ore 21:30, Piazzetta San Giovanni.

La giornata interculturale dedicata all'Albania
Ogni anno MAG dedica un'intera giornata alle tradizioni e alla cultura di un paese estero.
Dopo il Brasile, l'Argentina e l'Iraq degli scorsi anni, è la volta dell'Albania. Nel pomeriggio
ci sarà la parte convegnistica, con interventi di studiosi di antropologia e dello scrittore
e giornalista Alban Kraia, Presidente della Lega nazionale delle Associazioni albanesi e
arberesh in Italia. Il tema del convegno saranno i rapporti secolari fra Italia e Albania.
Dopo il convegno ci sarà il buffet con la degustazione di pietanze albanesi, mentre per
la sera, a partire dalle 21:30, lo spettacolo “Suoni e danze dalla terra delle aquile”, con
l'esibizione del gruppo folk albanese “Shqiponja”.

Domenica 4 settembre, dalle ore 18 alle ore 24, Sala conferenze e Piazzetta San
Giovanni.

Greta's Bakery e lo special guest Gegé Telesforo
Il concerto “di punta” del festival ha come protagonisti i Greta's Bakery e, come special
guest, Gegè Telesforo. I Greta's bakery, dopo tre anni trascorsi a New York, dove hanno
ottenuto numerosi riconoscimenti e hanno inciso il loro primo album per la Decca –
Universal, approdano in Europa con il loro misto di sonorità jazz e brasiliane, unificate
dalla carismatica voce di Greta Panettieri.
Gegè Telesforo si unisce al gruppo, forte della sua esperienza e delle sue cooperazioni di
prestigio con Renzo Arbore, Dizzy Gillespie, Clark Terry e altri “mostri sacri” del jazz.

Mercoledì 7 settembre, ore 21:30, Piazzetta San Giovanni.

La serata dedicata alla danza
Altra novità di quest'anno è la serata dedicata alla danza, forma espressiva che purtroppo
in Umbria non è facilissimo ammirare, tanto più all'interno di un festival dedicato all'arte
giovanile.
Mag propone una doppia esibizione: i The Clouds Dance Collective con uno spettacolo
per la regia di Mattia de Virgiliis intitolato “Madame” e dedicato alla storia e all'”anima”
dell'hip hop, e Amina Amici, con uno spettacolo intitolato “Stabat Mater”, un omaggio alla
madre come archetipo universale, un viaggio nei pensieri più intimi di Maria.

Giovedì 8 settembre, ore 21:30, Piazzetta San Giovanni.

Marco Candida
MAG da spazio anche alla letteratura, con lo scrittore Marco Candida, che presenterà
il suo romanzo “Il diario dei sogni” (edizioni Las Vegas). Marco Candida ha ottenuto
importanti riconoscimenti in Italia ma soprattutto negli Stati Uniti: alcuni estratti del “Diario”
sono stati inseriti nella prestigiosa antologia americana “Best Europan Fiction 2011” e
nelle riviste americane di letteratura internazionale “The literary review” e “Words without
borders”.
L'incontro sarà una discussione “aperta” con lo scrittore stesso.

Sabato 10 settembre, ore 18, Biblioteca Luigi Salvatorelli.

Il “Pentolone magico” dalla Francia
La collaborazione con Tremblay en France, città gemellata con Marsciano, ha permesso
la realizzazione del concerto dei francesi “Chaudron Magique”. Il gruppo, originario della
zona di Parigi, ha realizzato l'album “Première portée” ottenendo riconoscimenti importanti
dalle riviste specializzate francesi. Propone un'originale mescolanza di stili: reggae, dub,
hip-hop, elettronica e drum&bass.
La loro esibizione sarà aperta da quella degli italiani Scimmie Radioattive e Allegra
Famiglia.

Sabato 10 settembre, ore 21:30, Piazzetta San Giovanni.

Mostre per tutti i gusti
Accanto agli spettacoli, il festiva è arricchito da varie mostre artistiche, la principale delle
quali è quella con i selezionati del “Premio creatività città di Marsciano”. Il concorso sta
crescendo di anno in anno, e per l'edizione corrente ha visto partecipare oltre 200 artisti,

provenienti da tutta l'Italia ma anche dall'estero. Le opere di pittura, scultura, fotografia,
installazione e videoarte saranno esposte negli splendidi spazi di Palazzo Pietromarchi,
per offrire un vasto panorama dell'arte emergente e sperimentale.
A fare da contorno le mostre “distaccate”, con varie personali di pittura e fotografia
disseminate per vari locali (bar, caffetterie, ristoranti) di Marsciano.