Macef 2011 – AbitaMi

Rho - 08/09/2011 : 11/09/2011

E’ un’ edizione ricca di novità, quella della novantunesima edizione di Macef, Salone Internazionale della Casa. Prima tra tutte AbitaMi, un laboratorio per le nuove tendenze creative pensato per far pensare.

Informazioni

  • Luogo: FIERA MILANO NUOVO QUARTIERE
  • Indirizzo: Strada Statale Del Sempione 28 - Rho - Lombardia
  • Quando: dal 08/09/2011 - al 11/09/2011
  • Vernissage: 08/09/2011
  • Generi: fiera
  • Orari: tutti i giorni dall' 8 all' 11 settembre 2011 dalle ore 9,30 alle 18,30. La manifestazione è riservata agli operatori (all'atto della registrazione è richiesto di indicare un numero di partita Iva).
  • Biglietti: Tipologie tessere e tariffe • Intero 4 giorni € 60,00 • Intero 2 giorni € 40,00 • Intero 1 giorno € 25,00
  • Sito web: www.macef.it

Comunicato stampa

Al via il nuovo Macef con AbitaMi.
I grandi marchi italiani ed internazionali, i designer più in voga del momento, gli spazi dedicati.
E poi ancora, una nuova immagine e tante idee per il 91° Macef



Tutto è pronto per la novantunesima edizione di Macef, Salone Internazionale della Casa.
L’ appuntamento è in fieramilano dall’8 all11 settembre, con il meglio dell’home design e della produzione italiana, oltre alle più dinamiche e vivaci sperimentazioni internazionali.


Questa edizione si preannuncia ricca di novità

Prima tra tutte AbitaMi, un laboratorio per le nuove tendenze creative pensato per far pensare. Un “teatro di creatività” dove aggiornarsi e confrontarsi sulle nuove tendenze dell’abitare moderno. Dove architetti e designer insieme a imprenditori, rivenditori, giornalisti, analisti e trend setter possono trovare le migliori produzioni creative pensate per il sistema casa.


Ed è con AbitaMi, che Macef completa la propria offerta espositiva andando così a consolidare quel ruolo di piattaforma integrata per il mondo dell’home design, divenuta caratteristica peculiare dell’intera manifestazione.


Nella sua nuova veste in sinergia con AbitaMi, il Salone Internazionale della Casa apre questa nuova edizione con un numero complessivo di circa 2.000 espositori e oltre 115.000 mq totali suddivisi in 14 padiglioni. Dati positivi quindi, che testimoniano come le strategie adottate in questo ultimo anno stiano andando nella giusta direzione.


Altra novità, la nuova immagine ideata, pensata e realizzata dall’architetto Alessandro Mendini, che si pone a conferma degli sforzi compiuti al fine di consolidare il ruolo chiave che il Salone Internazionale della Casa svolge per l’intero comparto dell’home design.

Sul fronte più tradizionale dell’offerta espositiva, Macef conferma la suddivisionemerceologica in 4 grandi macro settori: Arredo e Decorazione; Tavola, Argenti & Cucina; Oggetti da regalo, Trade & Big Volume; Bijoux, Oro, Moda & Accessori, ai quali si affianca quest’anno “Tradizione Italia”, un’area dedicata ad alcune eccellenze produttive e culturali del territorio italiano. In particolare in questo spazio sono presenti importanti rappresentanze regionali - Regione Regione Calabria, Regione Puglia e Regione Siciliana – che sono sensibili al dare visibilità alle eccellenze produttive dei loro territori. Sempre con questo obiettivo è presente quest’anno a Macef l’Unione Artigiani della Provincia di Milano.


Tra gli espositori si segnala la presenza di alcune interessanti new entry tra le realtà del settore come WMF, B. Morone , Adriani & Rossi, Innova ed importanti conferme come Villeroy & Boch, Schonhuber, De Gasperi , Sia e Alessi.


E’ da sottolineare che quest’anno Macef apre anche al settore dell’hobbistica creativa e delle arti manuali, attività in forte espansione e complementari ad altri settori già presenti in mostra. All’’interno del padiglione 18 (l’area Regalo di Macef), i visitatori trovano Macef Creativity uno spazio ben identificato, dedicato alla creatività, con prodotti per hobby e decorazione, belle arti, tessuto, filato, carta creativa ed editoria specializzata.


Tra le altre aree specializzate invece ritroviamo Creazioni, che punta a dare visibilità a quei contesti che operano tra arte e artigianato e che producono pezzi unici o piccole serie. Si tratta di aziende diffuse sul territorio e attive nel cuore dei distretti industriali italiani, in particolare del complemento d’arredo, della decorazione, del tessile e dell’accessorio moda. I prodotti selezionati spiccano per singolarità, preziosità, curiosità, innovazione e in virtù della loro idea creativa. In esposizione pezzi “dinamici”, scelti per l’energia che comunicano e per il loro significato che talvolta va al di là del mero utilizzo. Per un quotidiano all’insegna del design e della riscoperta di materiali antichi, lavorati in modo innovativo. Accanto a Creazioni cresce ancora Creazioni Designer, con una ventina di spazi dedicati al “cantiere” delle idee e del progetto, dove un allestimento volutamente industriale sottolinea la creatività dei progettisti italiani. E sempre in tema di giovani talenti, Macef in collaborazione con Artex realizza il concorso Creazioni Giovani, con l’obiettivo di promuovere le produzioni di ricerca e innovazione frutto del lavoro di giovani creativi, artigiani e artisti under 35.


E ancora Fatto ad Arte, un’area espositiva studiata per dare visibilità alle imprese e ai territori dell’artigianato artistico e tradizionale italiano,organizzata da Macef, in collaborazione con Artex e con il patrocinio di CNA e Confartigianato. In mostra, il meglio dell’alta decorazione per la casa, ispirata alla cultura dei territori e interpretata in forma di produzione artistica. Con Fatto ad ArteMacef afferma sempre più il proprio ruolo di vetrina privilegiata del Made in Italy, sostenendo al contempo le micro e piccole imprese tipiche del tessuto produttivo italiano.


Come per le ultime edizioni, anche a settembre Macef andrà in città con gli eventi di “Macef in Town”, vero e proprio punto d’incontro tra la community espositiva e la città di Milano.