L’incisione europea dalle origini a Rembrandt

Villar Pellice - 24/08/2011 : 25/09/2011

Le incisioni dei Maestri più importanti della grafica europea arrivano in Piemonte.

Informazioni

  • Luogo: ECOMUSEO FELTRIFICIO CRUMIÈRE
  • Indirizzo: Piazza Willy Jervis 1 (10060) Villar Pellice (TO) - Villar Pellice - Piemonte
  • Quando: dal 24/08/2011 - al 25/09/2011
  • Vernissage: 24/08/2011
  • Curatori: Sebastiano Bono
  • Generi: collettiva, disegno e grafica
  • Orari: sabato, dalle ore 15 alle ore 18 domenica, dalle ore 10 alle ore 18

Comunicato stampa

Le incisioni dei Maestri più importanti della grafica europea arrivano in Piemonte.
Martin Schongauer, Albrect Dürer, Hans Springinklee, Luca di Leyda, Hans Sebald Beham, Rembrandt van Rijn e, tra gli italiani, Domenico Campagnola, Antonio dell’Abbacco, Agnolo Bronzino, Agostino Veneziano e il “Maestro del Dado” saranno infatti in mostra dal 24 agosto al 25 settembre 2011 presso l’Ecomuseo Feltrificio Crumière di Villar Pellice (Torino)



L’evento è promosso dall’Istituto per la tutela del beni cartacei - IREL Onlus che, ormai dal 2004, sviluppa la sua attività scientifica, didattica e divulgativa verso la grafica di Maestri e del libro antico, e realizzato con il sostegno della Regione Piemonte – Assessorato al Turismo e della Fondazione CRT di Torino.

In mostra le opere provenienti da tre importanti collezioni private, oggetto di un lavoro di recupero, catalogazione e documentazione durato due anni. Tra i numerosi fogli, un Autoritratto di Rembrandt, una cospicua serie di lavori di Dürer e tutti I sette Pianeti di Beham, rarissimi e noti, nella suite completa, in sole due collezioni al mondo.

La maggior parte del percorso espositivo abbraccia storicamente il periodo che va dalla Riforma Protestante alla Controriforma. Per questo motivo, è stato scelto come sede espositiva l’Ecomuseo Feltrificio Crumière di Villar Pellice, località montana rappresentativa della cultura Protestante, al centro delle Valli Valdesi.

Accompagna la mostra il volume “L’incisione europea dalle origini a Rembrandt”. La pubblicazione prenderà in esame il periodo storico, la nascita delle tecniche dell’incisione in Europa, l’analisi artistico scientifica delle tavole, conterrà tutte le incisioni ed una completa e aggiornata biografia degli autori. Il volume presenterà inoltre uno studio comparativo delle immagini delle incisioni con altre tavole presenti presso i maggiori enti museali del mondo. Saranno inoltre documentati gli interventi di restauro effettuati e forniti gli elementi storici e contestuali delle opere dei grandi Maestri trattati. Le opere in mostra sono state infatti confrontate con lavori che si trovano oggi al British Museum di Londra, al Cabinet des Estampes del Louvre, al Rijsk Museum di Amsterdam e in altre importanti istituzioni internazionali.

La mostra verrà presentata successivamente a Ciriè (To), Pisa e Firenze.