L’atto creativo

Roma - 23/05/2011 : 23/05/2011

Incontro con Jannis Kounnellis moderato da Yari Selvetella.

Informazioni

Comunicato stampa

Jannis Kounellis è un pittore e scultore greco nato a Pireo nel 1936.

Esponente di quella che i critici hanno definito “arte povera” per l’utilizzo di materiali di scarto e di uso comune, Kounellis riesce, agli inizi degli anni ’50, a ripensare l’opera d’arte come uno spazio con cui interagire. L’artista si distacca dal concetto di arte come oggetto attaccato ad un muro o esposto sopra un piedistallo. Le sue creazioni sono spazi, stanze, corridoi in cui il pubblico può passare e osservare dall’interno

L’artista greco rivoluziona in questo senso lo stesso concetto di galleria: non più luogo espositivo, ma spazio vivente.

Kounellis esordisce nel 1960 allestendo a Roma la sua prima mostra personale alla galleria "La Tartaruga". Continuano poi con grandi mostre in Sud America, come quelle in Argentina (2000) e Uruguay (2001). Nel 2002 l’artista espone alla Whitechapel di Londra e, poco dopo, alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma costruisce un enorme labirinto di lamiera. Nel 2007 lavora alla realizzazione del 383° Festino di Santa Rosalia a Palermo disegnando il carro trionfale della Santa e inaugura a Roma la Porta dell'Orto Monastico di Santa Croce in Gerusalemme. Attualmente è stato indicato come possibile ospite alla Biennale di Venezia 2011 del primo padiglione della Città del Vaticano.