laCruna – Pubblica alterazione

Modena - 30/06/2011 : 28/08/2011

L'opera si presenta quasi come un muro davanti al quale il visitatore potrà fermarsi o decidere di proseguire, scegliendo così un punto di vista alternativo e ritrovandosi, a seconda della sua posizione, all'interno di un sistema architettonico ancora da edificare oppure da abbattere.

Informazioni

Comunicato stampa

Giovedì 30 giugno, alle ore 18.30, con una installazione del duo laCRUNA inaugura ai Giardini Ducali di Modena il secondo appuntamento di Area Progetto off, rassegna dedicata alla creatività giovanile emergente promossa dalla Galleria Civica di Modena in collaborazione con l'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Modena, a cura di Silvia Ferrari, Serena Goldoni e Ornella Corradini.
Dopo la Biblioteca Delfini, ospite dell'installazione di Angelica Porrari, l'iniziativa si sposta ai Giardini Ducali che si inseriscono così fra i luoghi significativi del centro storico della città cui giovani artisti del territorio dedicano un progetto ad hoc


Elisa Leonini e Silvia Sartori, dal 2009 laCRUNA, presentano "Pubblica alterazione", scultura realizzata in resina e foglie alta circa 3 metri, composta da moduli di grandi dimensioni che imitano le costruzioni dei mattoncini colorati Lego. L'opera, quasi una barriera visiva che ostacola la visuale della Palazzina dei Giardini, richiama in scala la facciata del massiccio edificio residenziale edificato negli anni Cinquanta situato al di fuori del parco, di fortissimo impatto ambientale.
L'opera si presenta quasi come un muro davanti al quale il visitatore potrà fermarsi o decidere di proseguire, scegliendo così un punto di vista alternativo e ritrovandosi, a seconda della sua posizione, all'interno di un sistema architettonico ancora da edificare oppure da abbattere.

Il progetto pensato per lo scenografico ingresso dei Giardini Ducali modenesi che porta alla Palazzina Vigarani è stato selezionato dalla Galleria Civica di Modena e dall'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Modena, per un appuntamento che nasce grazie alla collaborazione con il Mestiere delle Arti (corso di formazione avanzata indirizzato a giovani artisti), sostenuto dal Ministero della Gioventù e dalla Regione Emilia-Romagna, ed attuato dal GA/ER (Associazione Giovani Artisti dell'Emilia Romagna, dal Comune e dalla Provincia di Ferrara.

Note biografiche

LaCRUNA è il nome con il quale dal 2009 si presentano Elisa Leonini e Silvia Sartori di Ferrara, città dove vivono e lavorano.
Entrambe diplomate all'Accademia di Belle Arti di Bologna cominciano a collaborare assieme dal 2004, concentrandosi perlopiù in installazioni site specific dal carattere rigoroso, minimale e concettuale.
Negli ultimi anni hanno partecipato alle collettive:
"Skopie Emilia-Romagna - Quattordicesima Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo 2009", Facoltà di Architettura - Palazzo Tassoni, Ferrara (2010); "ViDea3 - rassegna di video art femminile", Centro Teatro Universitario, Ferrara; "Movimentazioni-Intercultura nella giovane arte italiana", Spazio dogana-Palazzo Ducale, Genova, "Quattordicesima Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo", National Gallery of Macedonia, Skopje, Macedonia, 2009.