La Milanesiana 2018

Venaria - 09/06/2018 : 19/07/2018

La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, promossa da Comune di Milano e organizzata da I Pomeriggi Musicali/Teatro dal Verme, prende il via con un’anteprima a Torino, alla Reggia di Venaria. Si conferma, così, l’ormai tradizionale collaborazione del Festival con il capoluogo piemontese.

Informazioni

  • Luogo: REGGIA DI VENARIA
  • Indirizzo: Piazza Della Repubblica 4 (10078) Venaria - Venaria - Piemonte
  • Quando: dal 09/06/2018 - al 19/07/2018
  • Vernissage: 09/06/2018
  • Generi: serata – evento
  • Sito web: http://www.lamilanesiana.eu/

Comunicato stampa

LA MILANESIANA 2018
Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia e Teatro

Ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi

Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica

XIX Edizione
9 giugno – 19 luglio 2018
Letteratura Musica Cinema Scienza Filosofia e Teatro

9 giugno – 2 settembre 2018
Arte

Sabato 9 giugno 2018

ASPETTANDO LA MILANESIANA –
LA ROSA SBOCCIA A TORINO

LE MOSTRE DELLA MILANESIANA

INAGURAZIONE
LUCA PARMITANO E LUIGI GHIRRI


IL SENSO DELLO SPAZIO

RONDÒ ALFIERIANO, REGGIA DI VENARIA – ore 20
Piazza della Repubblica 4, Venaria Reale (TO)

Saluti istituzionali
Mario Turetta – Direttore Residenze Reali Sabaude

Intervengono
Luca Parmitano
Elisabetta Sgarbi


In collaborazione con Residenze Reali Sabaude,
Salone internazionale del Libro di Torino, Fondazione CRT,
Regione Emilia-Romagna, Galleria Ceribelli e Ciaccio Arte






VIAGGIO NELLO SPAZIO
Antonella D’Afflitto, Paola Zini, Mario Turetta, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Luca Parmitano, Gen. D.A. Silvano Frigerio, Stefano Bollani, Nicola Lagioia

GALLERIA GRANDE, REGGIA DI VENARIA – ore 21
Piazza della Repubblica 4, Venaria Reale (TO)

Saluti istituzionali
Antonella D’Afflitto – Assessore alla Cultura e al Turismo, Comune di Venaria Reale
Paola Zini – Presidente Residenze Reali Sabaude
Mario Turetta – Direttore Residenze Reali Sabaude

Prologo
Patrizia Sandretto Re Rebaudengo

Lectio magistralis
Luca Parmitano

Interviene
Gen. D.A. Silvano Frigerio - Comandante della 1a Regione Aerea dell’Aeronautica militare

Incontro tra parole e musica
Stefano Bollani con Nicola Lagioia

In collaborazione con Residenze Reali Sabaude,
Salone Internazionale del Libro di Torino e Aeronautica Militare



La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, promossa da Comune di Milano e organizzata da I Pomeriggi Musicali/
Teatro dal Verme, prende il via oggi con un’anteprima a Torino, alla Reggia di Venaria. Si conferma, così, l’ormai tradizionale collaborazione del Festival con il capoluogo piemontese.

Nella splendida cornice del Rondò Alfieriano, progettato da Benedetto Alfieri e prezioso snodo di collegamento del grandioso percorso cerimoniale della Reggia – appuntamento alle 20 per la prima delle inaugurazioni in programma quest’anno: la mostra fotografica Il senso dello spazio di Luca Parmitano e Luigi Ghirri, alla presenza di Mario Turetta, direttore delle Residenze Reali Sabaude, dello stesso Parmitano e di Elisabetta Sgarbi.
La mostra metterà a confronto due tipi di infinito: quello “terreno” di uno dei più grandi fotografi del ’900, Luigi Ghirri, e quello “interstellare” dell’astronauta Luca Parmitano.

Si prosegue alle 21, nella Galleria Grande della Venaria: un trionfo di luce e di decorazioni creato da Filippo Juvarra.
La serata, in collaborazione con le Residenze Reali Sabaude, il Salone Internazionale del Libro di Torino e l’Aeronautica Militare, ritrova Luca Parmitano, primo astronauta italiano ad aver effettuato una passeggiata spaziale e il primo italiano (secondo europeo) al comando della Stazione spaziale internazionale (Iss) nella sua prossima missione di lunga durata prevista per il 2019. A chiudere la serata, dopo l’intervento del Gen. D.A. Silvano Frigerio, un incontro tra parole e musica di Stefano Bollani, pianista e compositore tra i più famosi e acclamati a livello internazionale, con Nicola Lagioia, scrittore Premio Strega e direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino. I saluti istituzionali sono affidati ad Antonella D’Afflitto, Assessore alla Cultura e al Turismo, al Sistema Educativo, Politiche Giovanili, Volontariato e Associazionismo, Sport, Comunicazione del Comune di Venaria, Paola Zini, Presidente Residenze Reali Sabaude e Mario Turetta. Prologo introduttivo di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, collezionista d’arte contemporanea e presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo


Appuntamenti a ingresso libero fino a esaurimento posti.


Main sponsor BMW, ENEL, Leonardo, Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo, Rotary Club Bormio Contea, Apt Regione Basilicata, Grafica Veneta

Partner Banco BPM, GFK, Università IULM, Montblanc, MM SpA, Comune di Verbania, Politecnico di Milano, La Venaria Reale, Festival Les Mots – Regione Autonoma Valle D’Aosta, Comune di Firenze, Centro Studi – Fondazione Meyer, Pejo, Pba, Seven Stars, IBS.it.

E inoltre Regione Marche, Comune di Ascoli Piceno, Comune di Arquata del Tronto, Fondazione Carisap, Fainplast, Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte, Intesa Sanpaolo, Circolo Culturalmente Insieme, Falegnameria Serra 1938, Auto Arona, Ristorante Milano di Verbania, Raffineria Metalli Cusiana, Libreria Alberti, La Casera.
La Milanesiana ringrazia Piccolo Teatro, Teatro Parenti, Fondazione Corriere della Sera, Teatro Menotti, Teatro Outoff, Cinema Mexico, Fondazione Cineteca Italiana, Spazio Oberdan, Cinema Beltrade Spazio Teatro No’hma, Biblioteca Braidense - Pinacoteca di Brera, Biblioteca Valvassori Peroni, Circolo dei Lettori, Antonia Jannone, Fondazione Elisabetta Sgarbi, Betty Wrong, Salone internazionale del Libro di Torino, Studio Notarile Marchetti, Torino, Galleria Ceribelli, @video, Gerardo Sacco, Studio Volpatti, Ciaccio, Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col Maestro" di Imola, Collezione Giuseppe Iannaccone, Ciaccio Arte, Townhouse Galleria Milano, Giacomo Ristorante, Ornella Bramani, Netphilo, Aereonautica Militare, Libreria Di Quartiere, Erre Stampa, Quartieri Tranquilli, Chiesa di San Marco, Magoni, Coalca, Lumenwatt, Tre Cerri.



Informazioni al pubblico

www.lamilanesiana.eu
Facebook La Milanesiana
Twitter @LaMilanesiana
Instagram @LaMilanesiana
YouTube La Milanesiana

Teatro Dal Verme – tel. 02 87905

Ufficio Stampa La Milanesiana
t. 347 12 00 420 | t. 335 72 95 264
[email protected]



LUIGI GHIRRI
Nasce nel 1943 a Scandiano (Reggio Emilia). Vive tra Modena e Reggio Emilia, muore prematuramente nel 1992. Sono dei primi anni Settanta le prime serie di lavori, grazie alle quali la critica si avvicina con interesse alla sua ricerca. Nel 1979 partecipa alla Biennale di Venezia e contribuisce con le sue sperimentazioni alla legittimazione artistica della fotografia. Sulla base di committenze pubbliche e private, reinterpreta l’architettura e il paesaggio italiano e si fa promotore di numerose iniziative e mostre collettive che indagano le trasformazioni dell’ambiente contemporaneo e rappresentano importanti punti di svolta nella fotografia italiana del periodo: Iconicittà a Ferrara (1980), Viaggio in Italia (1984) organizzata a Bari insieme a Gianni Leone ed Enzo Velati, ed Esplorazioni sulla via Emilia. Vedute nel paesaggio (1986), realizzata a Bologna e allestita in numerose altre sedi italiane e straniere.

LUCA PARMITANO
È Tenente Colonnello dell'Aeronautica Italiana. Nel 2009 è stato selezionato come astronauta ESA. Nel 2011, Parmitano è stato assegnato come ingegnere di volo alla prima missione di lunga durata dell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) sulla Stazione Spaziale Internazionale, e, il 28 maggio 2013 è partito a bordo di un lanciatore “Soyuz”. Durante la missione “Volare”, Luca ha trascorso 166 giorni nello spazio portando avanti oltre 20 esperimenti e prendendo parte a due attività extra veicolari e all'attracco di quattro navette. È rientrato a Terra l'11 novembre 2013. Luca era il principale CAPCOM – o Capsule Communicator – durante la prima passeggiata spaziale del collega e astronauta ESA Thomas Pesquet, con la sua missione “Proxima”. Nel gennaio 2017, durante la conferenza stampa annuale, il Direttore Generale dell'ESA ha confermato che Luca è stato assegnato ad una seconda missione sulla ISS, nel 2019. Nel tempo libero è un sub molto attivo e ama lo snowboarding, lo skydiving, il sollevamento pesi e il nuoto. Altri interessi includono la lettura e la musica.

ELISABETTA SGARBI
Dopo molti anni come editor e Direttore editoriale della casa editrice Bompiani, ha fondato nel novembre 2015, assieme ad altri autori tra cui Umberto Eco, Mario Andreose ed Eugenio Lio, La nave di Teseo Editore, di cui è Direttore generale e direttore editoriale. Ha ideato, e da 19 anni ne è Direttore artistico, il Festival La Milanesiana, Letteratura, Cinema, Arte, Scienza, che presenta e raccoglie attorno ai singoli temi personalità di spicco europee e mondiali del pensiero e dell’arte. Dal 1999 produce e dirige i suoi lavori cinematografici, presentati ai più importanti Festival internazionali tra cui quelli di Venezia e di Roma.
PATRIZIA SANDRETTO RE REBAUDENGO
Laureata in Economia e Commercio, si avvicina all’arte contemporanea come collezionista all’inizio degli anni ’90. La passione per l’arte si trasforma in attività organizzata quando nel 1995 dà vita alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di cui è presidente. Ricopre innumerevoli incarichi in istituzioni internazionali, tra cui il MoMa di New York, la Tate Gallery di Londra, il New Museum di New York, il Philadelphia Museum Art, il Bard Collage di New York. È inoltre membro della Commissione Cultura di Confindustria Nazionale. Nel 2009 le è stato conferito, dalla Repubblica Francese, il titolo di Chevalier de l'ordre des Arts et des Lettres. Dal 2017 è Presidente della Fondazione IEO-CCM, Istituto Europeo di Oncologia e Centro Cardiologico Monzino.

STEFANO BOLLANI
Pianista e compositore tra i più famosi e acclamati a livello internazionale, Stefano Bollani inizia a studiare pianoforte a 6 anni ed esordisce professionalmente a 15. Dopo una breve esperienza come turnista nel mondo del pop, si afferma nel jazz, suonando su palchi come la Town Hall di New York, la Scala di Milano e Umbria Jazz. Tra le sue collaborazioni ricordiamo quelle con Enrico Rava, Pat Metheny, Gato Barbieri, Richard Galliano, Sol Gabetta, Phil Woods, Lee Konitz, Bill Frisell, Chico Buarque, Caetano Veloso e Chick Corea. Si esibisce come solista con orchestre sinfoniche, tra cui la Filarmonica della Scala, l’Orchestre de Paris, Toronto Symphony Orchestra con direttori come Zubin Mehta, Kristjan Järvi, Daniel Harding, Antonio Pappano e soprattutto Riccardo Chailly, con cui incide Rhapsody in Blue e Concerto in Fa di Gershwin (Disco di Platino 2010). È autore di libri, tra cui La sindrome di Brontolo (2006), Parliamo di musica (2013), e Il monello, il guru, l’alchimista e altre storie di musicisti(2015); è ideatore e conduttore della trasmissione Dottor Djembè (Radio Rai 3, 2006-2012). Lavora e collabora in teatro, come compositore e come attore e regista; esordisce in televisione come ospite di Renzo Arbore, per poi ideare il suo programma, Sostiene Bollani (Rai 3, 2011 e 2013). Il suo progetto più recente è L’importante è avere un piano (Rai 1, 2016).

NICOLA LAGIOIA
Nicola Lagioia (Bari 1973), ha pubblicato quattro romanzi, Tre sistemi per sbarazzarsi di Tolstoj (senza risparmiare se stessi), Occidente per principianti, Riportando tutto a casa e La ferocia, con cui ha vinto il Premio Strega. È una delle voci di Pagina3, la rassegna stampa culturale di Radio3. È il direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino. I suoi libri sono pubblicati in dieci paesi.