Interattività Suono Media landscape

Roma - 22/03/2018 : 22/03/2018

Seminario su Interattività, Suono, Media landscape

Informazioni

  • Luogo: MUSIA
  • Indirizzo: Via dei Chiavari 7 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 22/03/2018 - al 22/03/2018
  • Vernissage: 22/03/2018 ore 17
  • Curatori: Valentina Valentini
  • Generi: incontro – conferenza
  • Uffici stampa: ALESSANDRA SANTERINI

Comunicato stampa

Studio Azzurro, l’esperienza delle immagini



Seminario su Interattività, Suono, Media landscape



a cura di Valentina Valentini



MUSIA

Lo spazio per l’arte contemporanea

ideato da Ovidio Jacorossi


giovedì 22 marzo 2018 alle ore 17

Via dei Chiavari 7/9

Roma



MUSIA ospita giovedì 22 marzo alle ore 17 nella Galleria 9 il seminario Studio Azzurro. L’esperienza delle immagini, a cura di Valentina Valentini dedicato ad approfondire I temi legati alla grande installazione Il Teatro di Pompeo allestita in occasione dell’inaugurazione dello spazio



Dedicato a interattività, suono, media landscape, è introdotto e coordinato da Dario Cecchi ed Pietro Montani e Valentina Valentini ne parlano con studiosi ed esperti quali Roberto Calabretto, Derrick de Kerkhove, Caterina Tomeo, Studio Azzurro.

L’incontro è organizzato dal Dottorato in Musica e Spettacolo – Sapineza Università di Roma in collaborazione con MUSIA e Studio Azzurro Produzioni.



Prosegue l’attività di MUSIA con la mostra Dal Simbolismo all’Astrazione. Il primo Novecento a Roma nella Collezione Jacorossi, prorogata sino a domenica 30 settembre 2018. Allestita nella Galleria 7, l’esposizione, curata da Enrico Crispolti in collaborazione con Giulia Tulino, presenta circa cinquanta opere della Collezione Jacorossi articolate entro il quadro di una rigorosa ricostruzione storica delle vicende delle arti plastiche a Roma nella prima metà del Novecento attraverso opere di autori noti - da De Carolis, Balla, Martini, a Cagli, Leoncillo, Colla, Afro - o piuttosto inattesi - Bargellini, Edita Broglio, Di Cocco, i Ferrazzi, Janni.



La Galleria 9 propone invece l’esposizione e la vendita di opere d’arte, fotografia e grafica, oggetti di design ed arti applicate. Un’attenzione particolare è riservata ai gioielli d’artista, creazioni originali a tiratura limitata, che inaugura con le sculture indossabili di Paola Gandolfi, i gioielli in ceramica di Rita Miranda insieme alle creazioni della designer Alessandra Calvani.



Luogo di intrattenimento e accoglienza, MUSIA offre al pubblico una speciale esperienza enogastronomica concepita come una naturale contaminazione della creatività dell’arte contemporanea anche attraverso performances. La Cucina - guidata dallo chef Ben Hirst - offre una ristorazione originale ambientata in uno spazio suggestivo con una grande attenzione alle materie prime e alle eccellenze del territorio laziale e del centro Italia. L’identità della Carta dei Vini, realizzata in collaborazione con Winedo (Winedo.it), segue la stessa filosofia della Cucina: dalla terra alla tavola riscoprendo i piccoli produttori, maestri nella loro arte, che amano le uve, rispettano la propria terra e che sono capaci di trasmettere arte e